Juventus – Torino: tornano Buffon e Pjanic, Mihajlovic non rinuncia al modulo offensivo

Pubblicato il autore: Al Rey Segui

Juventus - Torino: tornano Buffon e Pjanic, Mihajlovic non rinuncia al modulo offensivo

Juventus – Torino 23 settembre 2017 6^ giornata di serie A: probabili formazioni e arbitro al debutto in un derby

Juventus – Torino 23 settembre 2017, valida per la 6^ giornata del campionato di serie A si giocherà all’Allianz Stadium alle 20:45. Sarà una stracittadina molto importante affidata ad un arbitro al debutto in un derby, il triestino Piero Giacomelli. Per quel che riguarda i bianconeri torna in panchina Szczesny, dopo l’ultima gara giocata contro la Fiorentina vinta per 1-0 dalla Juventus e rientra Gigi Buffon. Pjanic torna in cabina di regia accanto a Matuidi, ma non sarà facile architettare strategie valide per battere il Torino, perché Sinisa Mihajlovic non ha nessuna intenzione di rinunciare al modulo offensivo.

Juventus – Torino 23 settembre, le scelte di Massimiliano Allegri

Domani sera all’Allianz stadium Juventus – Torino sarà certamente una gara molto combattuta, entrambe le squadre arrivano da una vittoria e distano solamente quattro punti: la Juventus primo a pari punti con il Napoli a quota 15 e il Torino al quinto posto con 11 punti. Per quel che riguarda la Juventus non è da escludere un probabile rientro di Sami Khedira e lo schieramento a sorpresa di Bernardeschi dal primo minuto. Tornerà sicuramente Gigi Buffon tra i pali e la difesa bianconera dovrebbe essere a quattro, formata dai centrali Rugani e Chiellini con i due esterni Alex Sandro e Lichtsteiner. Sarà indisponibile per problemi fisici Höwedes e nella zona mediana Massimiliano Allegri potrebbe schierare Federico Bernardeschi che non ha ancora giocato da titolare e Pjanic. In avanti Dybala, Mandzukic a sinistra e Cuadrado a destra, e infine la punta d’attacco sarà ancora una volta Gonzalo Higuain.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Juventus - Sampdoria: streaming e diretta TV, SKY o DAZN?

Juventus-Torino, Mihajlovic potrebbe cambiare modulo

L’allenatore granata Sinisa Mihajlovic cercherà il tutto per tutto per fermare i bianconeri domani sera all’Allianz stadium. Non è da escludere un cambio di modulo, ma sicuramente sarà un Torino aggressivo e a caccia della vittoria che però dovrà fare a meno degli infortunati Bonifazi, Obi e Barreca. In porta confermato Sirigu e la coppia centrale difensiva sarà formata da Moretti e N’Koulou; al centrocampo dovrebbero giocare Acquah e Rincon e probabilmente il tecnico granata schiererà sulle fasce De Silvestri e Molinaro. In avanti Belotti e Niang con Ljajic alle spalle faranno il possibile per scardinare la difesa della Juventus. Sinisa Mihajlovic, nonostante la vittoria, non era soddisfatto dopo l’ultima partita del Torino contro l’Udinese, perché i granata hanno rischiato di subire il pareggio; il tecnico ha ribadito più volte ai microfoni di tutti i media che la sua squadra deve migliorare proprio per affrontare al meglio la sfida contro la Juventus di domani sera. Modulo offensivo ancora una volta dunque per l’allenatore serbo, che vuole più cattiveria dai suoi giocatori e migliore gestione della palla in campo.

Leggi anche:  Probabili formazioni Inter Atalanta: i dubbi Darmian e Pasalic

Arbitro e probabili formazioni Juventus – Torino 23 settembre 2017

A dirigere Juventus – Torino 23 settembre 2017 ore 20:45 Allianz stadium valida per la 6^ giornata del campionato di serie A sarà il 39enne Piero Giacomelli di Trieste che non ha mai arbitrato una stracittadina. Ha incontrato il Torino 13 volte, la Juventus in 6 occasioni e ad assisterlo ci saranno Meli e Vuoto, con Damato quarto uomo. Addetti alla Var La Penna e Mazzoleni.

TORINO (4-3-1-2): Sirigu; De Silvestri, N’Koulou, Moretti, Molinaro; Rincon, Baselli, Acquah; Ljajic; Belotti, Niang. A disposizione: Milinkovic-Savic, Ichazo, Ansaldi, Lyanco, Burdisso, Valdifiori, Gustafson, Berenguer, Iago Falque, Boyé, Edera, Sadiq. All. Mihajlovic.
JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner; Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Matuidi; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain. All. Allegri.

  •   
  •  
  •  
  •