Milan-Udinese, probabili formazioni: tornano Bonaventura e Suso. Lungo stop per Andrea Conti

Pubblicato il autore: Andrea Gravina Segui

montella

Il successo di Vienna ha permesso al Milan di rialzare velocemente la testa dopo la pessima figura di Roma. 
Ottima la prestazione dei rossoneri: oltre ai cinque gol, la squadra ha dato segni di ordine tattico e compattezza con il 3-5-2, modulo che prenderà il posto del vecchio 4-3-3 da ora in avanti.

Il mister Vincenzo Montella è pronto a confermarlo anche contro l’Udinese per la 4a giornata di campionato (in programma domenica a San Siro alle ore 15), ma con uomini diversi. Stando alle ultime indiscrezioni, i due protagonisti della goleada in terra austriaca, Andrè Silva (tre reti per il portoghese pupillo di CR7) e Hakan Calhanoglu (un gol con un missile dalla sinistra del limite dell’area di rigore e ben due assist), dovrebbero partire dalla panchina. Scelte che potrebbero convincere ben poco i tifosi e non solo visto che i due giocatori hanno bisogno di continuità e di mettere benzina nelle gambe.
Al loro posto ecco che potrebbero tornare titolari Giacomo Bonaventura e Suso. Lo spagnolo sta studiando da seconda punta ormai e potrebbe affiancare Nikola Kalinic in attacco, mentre l’ex Atalanta completerebbe il centrocampo con Lucas Biglia e Frank Kessiè. Sulle fasce era ancora incerto il recupero di Andrea Conti a destra con notizie preoccupanti riferite da Sky che poche ore fa parlava di sospetta rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro , confermate poi da un comunicato del Milan apparso sul proprio sito ufficiale, tempi di recupero stimati in sei mesi. Spazio quindi a Ignazio Abate e sulla sinistra il ritorno dello svizzero Ricardo Rodriguez (assente all’Ernst Happel Stadion per scelta tecnica). La difesa a tre sarà guidata dal capitano Leonardo Bonucci con ai suoi lati Alessio Romagnoli, autore dopo il recupero dall’infortunio del 21 maggio scorso al menisco del ginocchio sinistro, di un ottima prova in Europa League e l’argentino ex Villareal Mateo Musacchio, tenuto a riposo giovedì ed entrato nei minuti finali del match (al suo posto ha giocato Zapata).

Leggi anche:  Insulti razzisti a Maignan: identificato il tifoso

L’Udinese dopo un inizio di campionato sofferto con le sconfitte contro Chievo in casa alla 1a giornata e successivamente Spal in trasferta, ha interrotto il digiuno contro il Genoa alla Dacia Arena. Il tecnico Luigi Del Neri cerca continuità se non di risultato (difficile immaginare di riuscire a far punti a San Siro dopo il Milan ammirato ieri sera) almeno di gioco e atteggiamento, e dovrebbe schierare la squadra con un 4-3-3, con Bram Nuytinck e il brasiliano Danilo confermati centrali in difesa, sulle fasce il danese Larsen e il carioca Samir rispettivamente sulla destra e sulla sinistra del rettangolo di gioco. Il talentino ceco classe ’96 Jakub Jankto, accostato proprio al Milan negli ultimi giorni del mercato estivo, occuperà la solita posizione di mezzala sinistra, mentre a centrocampo tutta la fisicità e la buona tecnica di Behrami e Barak. In attacco ci sarà ancora una volta Maxi Lopez a dar peso e lottare, con ai fianchi Kevin Lasagna e Rodrigo De Paul.

Leggi anche:  Le Azzurre che spettacolo. In Croazia conquistano il secondo successo nelle qualificazioni mondiali

PROBABILI FORMAZIONI MILAN UDINESE:

Probabile formazione Milan (3-5-2): Donnarumma G.; Musacchio, Bonucci, Romagnoli; Abate, Kessié, Biglia, Bonaventura, Rodriguez; Suso, Kalinic.

Probabile formazione Udinese (4-3-3) Scuffet; Larsen, Danilo, Nuytinck, Samir; Behrami, Barak, Jankto; De Paul, Maxi Lopez, Lasagna.

  •   
  •  
  •  
  •