Anna Frank, Lotito prima della visita in sinagoga: “Andiamo a fare sta sceneggiata”

Pubblicato il autore: Fabio Sala Segui
Lotito sceneggiata Anna Frank Sinagoga

Lotito “Famo sta sceneggiata”

Dopo lo scandalo degli adesivi con il fotomontaggio che ritrae Anna Frank con la maglia della Roma (anche se qualche anno prima gli stessi tifosi giallorossi avevano usato la stessa immagine per farle indossare la maglia della Lazio),una presunta dichiarazione di Claudio Lotito, presidente dei biancocelesti, alimenta ulteriormente dibattiti e polemiche in atto. Usiamo il condizionale perché l’indiscrezione riportata dal Messaggero è ancora tutta da verificare. Prima della programmata visita alla Sinagoga ebraica di Roma assieme ad alcuni membri della squadra per riparare al gesto antisemita di alcuni pseudotifosi laziali, il numero uno dei biancocelesti si sarebbe lasciato sfuggire un “Famo sta sceneggiata” con i suoi collaboratori che sarebbe stato sentito e riportato stamattina dal cronista del Messaggero presente all’evento.

Leggi anche:  Inter-Milan 2-1, scontro Ibrahimovic e Lukaku: ecco le frasi dette

Lotito non è nuovo a questo genere di affermazioni: ricordiamo l’episodio sui diritti TV riguardo la promozione dalla Serie B alla Serie A di Carpi e Frosinone. Questa frase, però, se davvero è uscita dalla sua bocca, avrebbe anche potuto risparmiarsela. O quanto meno tenerla per sè, perché il gesto compiuto dalla Lazio dopo ciò che avevano fatto alcuni ultrà, deturpando l’immagine di Anna Frank, era lodevole e apprezzabile. Questa frase del suo presidente potrebbe aver rovinato tutto e alimentare ulteriormente una polemica che ha ben poco a che fare con il calcio giocato.

  •   
  •  
  •  
  •