Brescia-Bari 2-1, la leonessa torna alla vittoria

Pubblicato il autore: antoniofight Segui

Dopo tre sconfitte consecutive, nell’ anticipo di lunedì sera, il Brescia torna alla vittoria contro una delle pretendenti alla promozione in serie A con un avvio di gara quasi rabbioso in cui la formazione lombarda ha fatto vedere subito quali fossero le sue intenzioni e cioè riscattarsi subito e tornare alla vittoria.Dopo una crisi non solo di risultati ma soprattutto di gioco i bresciani approfittano delle incertezze difensive del Bari per passare in vantaggio e al diciassettesimo Caracciolo aggancia un assist di Ferrante in profondità e batte il portiere Micai evitando anche l’ intervento in copertura di Marrone mentre solo due minuti prima c’ era stato il prologo del goal con Basha che chiudeva su Manchin solo davanti a Micai.Il Brescia insiste e la formazione di mister Marino va due volte vicina al raddoppio prima con un tiro di Ferrante fuori di poco e poi con un tiro potente di Martinelli respinto dal portiere Micai.
A questo punto il Bari reagisce ed è sui piedi di uno dei più promettenti giocatori della serie B  l’ azione che produce il goal dei pugliesi con il terzino destro Riccardo Fiamozzi che si spinge avanti sulla fascia destra, si smarca di alcuni giocatori bresciani e punta in area Galano che libero colpisce di testa e segna un goal bellissimo.A questo punto il Brescia torna alla carica ed ha una clamorosa occasione per andare in vantaggio di nuovo con Caracciolo che aggancia un tiro lunghissimo da oltre metà campo, si smarca di un giocatore, mette a sedere Cassani e finalmente  libero alza la palla colpendo in pieno la traversa.
Il secondo tempo vede una sostituzione nelle file del Bari con Capradossi che rimpiazza un esausto Marrone e dopo appena cinque minuti mister Grosso deve rinunciare anche a Basha per un problema alla caviglia ma il peggio deve ancora venire e al cinquantaquattresimo Capradossi nel tentativo di spazzare via l’ area piccola da un traversone di Furlan batte invece Micai spedendo il pallone nella propria rete ed è 2-1.A questo punto il Bari tenta di riequilibrare le sorti dell’ incontro con due azioni pericolose la prima con Galano ma il tiro è troppo debole e la seconda con Iocolano ma il tiro è sfortunato e si perde fuori di poco.A questo punto la partita diviene fallosa da entrambe le parti e l’ arbitro distribuisce due cartellini gialli per parte su altrettanti falli duri.Il Bari effettua un cambio inserendo Brienza per dare più velocità alle manovre di gioco e l’ ultimo tentativo di pareggiare nel forcing finale infatti, su un ‘ azione di calcio d’ angolo , Busellato effettua un tiro che non inquadra di poco la porta e termina fuori.Dopo tre minuti di recupero si chiudono le ostilità.
Il Bari conferma il mal di trasferta con quattro sconfitte su cinque partite disputate e dovrà avere una maggiore continuità nei risultati se vuole puntare alla promozione, il Brescia torna alla vittoria di fronte a 7.312 spettatori con una prestazione che fa vedere notevoli progressi nella costruzione delle azioni di gioco.

Leggi anche:  Juventus, De Ligt negativo: il difensore convocato contro il Bologna
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,