Capello parla delle milanesi: “No al Milan, in Cina più nota l’Inter”

Pubblicato il autore: Fabio Sala Segui
Capello "No al Milan, in Cina più conosciuta l'Inter"

Capello “No al Milan, in Cina più conosciuta l’Inter”

Fabio Capello di calcio se ne intende. Dalla Cina, dove attualmente allena lo Jiangsu Suning, squadra degli stessi proprietari dell’Inter, intervenuto ai microfoni di Radio1 ha parlato un po’ di entrambe le squadre milanesi, soffermandosi principalmente su quella che per lui è stata casa sua per ben due volte e che dunque conosce molto bene, ossia il Milan.
Capello non riesce a spiegarsi il perché di questo momento di crisi rossonera e nega un suo possibile ritorno alla guida del Milan: “Quando si cambia tanto ci vuole tempo. Forse sarebbe stato meglio comprare due-tre top player che 10 giocatori. Tornare lì? No, ho già dato” è stata la lapidaria risposta di Don Fabio, come veniva chiamato ai tempi del Real Madrid. Capello conferma che ci vuole tempo per Montella, ma questo tempo il mister campano potrebbe averlo esaurito se ben ricordiamo anche le affermazioni di Mirabelli “Tutti abbiamo un tempo”. Non è una situazione facile per il tecnico rossonero che dopo il pareggio con il Genoa trova ancora più a rischio la sua panchina.

Leggi anche:  Moggi sicuro: "Ecco chi vincerà lo scudetto. Ora il Napoli è più forte della Juventus. Sarri è un traditore..."

Capello poi precisa anche che “Qui a dire il vero non si parla molto della proprietà cinese del Milan, si sa poco. Si chiacchiera, ma effettivamente non c’è certezza sul futuro rossonero. Si parla più dell’Inter”. E fa un plauso ai nerazzurri per il match che li ha visti pareggiare 0-0 al San Paolo “Due sistemi di gioco interessanti. Bel match come un tempo accadeva spesso in Italia, ne è valsa la pena alzarsi alle 2 di notte per vedere la partita.”

  •   
  •  
  •  
  •