Champions League, le ipotesi di qualificazione della Juventus

Pubblicato il autore: William Truppi Segui

Juventus

Per la Juventus comincia il girone di ritorno di Champions League e, di conseguenza, cominciano ad affollarsi anche i numerosi ragionamenti matematici sulle possibilità di qualificazione  dei bianconeri agli ottavi di finale. Nonostante la situazione attuale, a poche ore dall’inizio del match contro lo Sporting Lisbona, non sia di assoluto pericolo per i ragazzi di Allegri, c’è da considerare comunque che il più piccolo passo falso, in combinazione con i risultati in parallelo delle avversarie, potrebbe rendere il tutto sicuramente più difficile da affrontare.
Lo stadio Josè Alvalade di Lisbona, infatti, risulta essere in questa Champions uno dei campi più difficili in cui andare a giocare, vedesi la fortunata vittoria del Barcellona grazie ad un fortuito autogoal dei portoghesi. Inoltre, la gara dell’andata ha indicato come lo Sporting sia assolutamente una compagine ostica da battere e, per questo motivo, Allegri dovrebbe schierare una formazione capace di sorprendere in velocità gli avversari durate le ripartenze.
La presenza del Barcellona, inoltre, rappresenta di per se un ostacolo sicuramente difficile da superare, sopratutto se la Juventus dovesse complicarsi da sola il cammino.

Leggi anche:  Super League svizzera: lo Young Boys allunga in vetta

Analizziamo ora le varie ipotesi che vedrebbero i bianconeri qualificati direttamente agli ottavi di finale:

In caso di vittoria nella sfida odierna contro i portoghesi dello Sporting, e sconfitta dell’Olympiacos contro il Barcellona, la Juventus avrebbe modo di accedere nell’Olimpo delle migliori sedici squadre d’Europa. Questo avverrebbe poiché i portoghesi, al terzo posto con soli 3 punti, verrebbero distaccati di ben 6 lunghezze dai bianconeri ed ulteriormente penalizzati per via delle sconfitte subite in entrambi gli scontri diretti, in caso di arrivo a pari merito.

Nel caso in cui invece, l’Olympiakos dovesse vincere miracolosamente le prossime due partite, e la Juventus perdere con lo Sporting e con i catalani, allora il tutto si risolverebbe nell’ultimo atteso match tra i bianconeri ed i greci, in una sfida sicuramente sconsigliata per i deboli di cuore.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: