Chievo-Milan, Montella: “Avanti con 3-4-1-2, Calhanoglu può farci fare il salto di qualità”

Pubblicato il autore: Giovanni Esposito Segui

Dopo il pareggio interno con il Genoa, Vincenzo Montella giocherà in trasferta contro il Chievo sperando in una reazione dei suoi, dopo il punto ottenuto a San Siro, e conquistare 3 punti che farebbero respirare l’allenatore rossonero.

Montella conferma il modulo e difende Bonucci. Montella è pronto a sfidare il Chievo confermando il modulo visto in campo domenica pomeriggio contro il Genoa. Ci saranno cambiamenti rispetto all’ultima giornata di campionato: Cahnaloglu è pronto a tornare e Bonucci sarà squalificato ma l’allenatore rossonero andrà avanti con la difesa a 3. Proprio il difensore rossonero è stato al centro di diverse polemiche in questi ultimi giorni dopo l’espulsione rimediata domenica scorsa ma Montella lo difende: “ Il modulo non cambia. Cahnaloglu giocherà titolare: bisognerà aiutarlo perchè ci può far fare il salto di qualità. Sono nel calcio da tanti anni, quando le cose non vanno bene, gli spifferi diventano aperture enormi. Dal primo momento ho detto che leggo tutto, anche fra le righe, so anche da dove provengono determinate cose. La squadra è coesa, Bonucci dalle mie verifiche non ha mai fatto un passo indietro sulla fascia da capitano. E’ stata una mia scelta e il resto sono solo chiacchiere.” Una presa di posizione netta quella effettuata da Vincenzo Montella che ha piena fiducia nel suo capitano.

Leggi anche:  Gollini, numeri da record: 0,68 goal a partita e 42% di clean sheet

Montella risponde a Nicchi dopo le sue osservazioni sul Var. L’allenatore rossonero torna a parlare anche dell’episodio Bonucci in particolare parla di Marcello Nicchi. Montella non risponde così all’ex arbitro di Serie A che non ha gradito le osservazioni fatte dall’allenatore rossonero sul Var: ” Lasciamo stare Nicchi, si arrabbia sempre, qualsiasi cosa vede. La mia era una considerazione su alcune cose che si possono migliorare. Ho sempre rispettato gli arbitri. Sarò visionario ma c’è stato lo stesso intervento di Rosi su Borini, che però non si è buttato a terra né tagliato. L’espulsione di Bonucci è giusta ma se nel derby succede un episodio la settimana dopo verrà giudicato in maniera differente.” Una giusta risposta, quella fatta da Montella, in merito alla questione Var e Bonucci e come al solito dimostra un certo stile anche nelle sue risposte.

Leggi anche:  Dove vedere Parma Sampdoria: diretta tv e streaming

Possibile cambio di panchina: Montella non sembra preoccupato. Nelle ultime ore, dopo qualche brutta prestazione, Montella è stato al centro del mercato più volte siccome si valuta un possibile cambio di allenatore. In questi giorni la panchina dell’Aereoplanino è appesa al filo e sembra poter esserci un cambio con Paulo Sousa ma queste voci non lo spaventano: “ Non mi disturba. Mediaticamente è abbastanza comprensibile. Mi sento presente, motivato, posso ancora incidere, e vedo che la squadra è lì per esplodere. Bisogna riprendersi con veemenza quello che abbiamo lasciato per strada, a cominciare da domani contro il Chievo. Anch’io ho spirito di rivalsa”. Il Milan  è pronto a ripartire e vogliono conquistare i 3 punti già dal prossimo turno contro il Chievo e così, Montella, potrà finalmente respirare e lavorare al meglio con i rossoneri.

  •   
  •  
  •  
  •