Dove vedere Italia-Macedonia, diretta tv e streaming in chiaro oggi 6 ottobre 2017

Pubblicato il autore: Davide Martini Segui


Il lungo percorso di qualificazione europeo verso Russia 2018 sta per concludersi. Tra meno di una settimana si saranno conclusi i gironi eliminatori, iniziati poche settimane dopo la sorprendente vittoria del Portogallo all’Europeo di Francia e saranno noti i nomi delle prime 9 qualificate del Vecchio Continente, cui unire la Russia organizzatrice. In verità tre nomi sono già noti: Germania, Inghilterra e Belgio si sono già aggiudicate rispettivamente i gironi C, F e H. La prossima nazionale a staccare il biglietto per la Russia dovrebbe essere la Spagna, cui basteranno 3 punti contro l’Albania di Panucci ad Alicante per chiudere il discorso e costringere l’Italia, distante tre lunghezze, ma in svantaggio nello scontro diretto, a disputare il playoff di novembre.

All’interno del clan azzurro la testa è ormai rivolta agli spareggi, bis di quanto accaduto esattamente 20 anni fa, quando la Nazionale del compianto Cesare Maldini dovette piegare la Russia in un confronto comunque storico (se non altro perché, nella gara d’andata giocata sotto la neve di Mosca, debuttò in azzurro un certo Gigi Buffon per approdare al Mondiale francese, dove la corsa finì ai quarti.

Leggi anche:  Dove vedere Torino-Milan Primavera: streaming gratis e diretta tv?

Qualificazioni Mondiale Russia 2018 Italia-Macedonia: dove vedere la partita in diretta TV o streaming

Prima però di pensare alle gare novembrine è d’obbligo superare gli ultimi due ostacoli, non certo insormontabili, la Macedonia e la stessa Albania. La gara contro la formazione balcanica, penultima forza del girone con 7 punti, ma che all’andata fece soffrire non poco gli azzurri, si giocherà venerdì 6 ottobre allo stadio “Grande Torino”, con inizio alle 20.45 e sarà trasmessa in esclusiva da Rai Uno a partire dalle 20.30, con dopo-partita a seguire sulla rete ammiraglia di Via Mazzini e successivo approfondimento su Rai Sport 1. L’evento sarà visibile anche in streaming sull’applicazione Rai Play, scaricabile gratuitamente da tablet o smartphone. Si tratta della seconda partita giocata dagli azzurri a Torino nel girone di qualificazione, dopo l’1-1 contro la Spagna di giusto un anno fa, ma all’ex Juventus Stadium, ora Allianz Stadium. Questa volta invece si giocherà nell’impianto del Toro, che torna a ospitare l’Italia 8 anni dopo il 2-0 alla Bulgaria nell’era Lippi, e che Giampiero Ventura ben conosce per avervi allenato con successo per 5 stagioni tra Serie B e A, fino al termine del campionato 2015-2016.

Leggi anche:  Inter, un anno di Eriksen: ripercorriamo i 365 giorni nerazzurri del danese

Si prevede il pienone, con oltre 21.000 biglietti venduti, anche se i tifosi granata non avranno propri beniamini da applaudire, a causa dell’infortunio che bloccherà per un mese Andrea Belotti, andato ko proprio al “Grande Torino” domenica contro il Verona. Tra i protagonisti dell’Italia ci sarà invece il fresco ex Davide Zappacosta, appena approdato al Chelsea. All’Italia basterà un punto per essere certa del secondo posto, essendo l’Albania distante 6 lunghezze, ma in realtà l’obiettivo è ben altro, ovvero fare sei punti per dare vigore al ranking Fifa che vede gli azzurri sempre più giù, dettaglio tutt’altro che marginale non tanto in ottica playoff, dove Buffon e compagni saranno testa di serie, bensì in vista dell’auspicabile sorteggio della fase finale del Mondiale, dove invece quasi certamente gli azzurri non saranno in prima fascia.

Le probabili formazioni di Italia-Macedonia

Tante le assenze tra gli azzurri. Oltre a Belotti pure Verratti ha dato forfait prima del raduno, mentre in corso d’opera hanno ceduto De Rossi, Pellegrini e El Shaarawy. Ventura presenterà un inedito 3-4-3, con l’intera BBC old style davanti a Buffon, la presenza di Gagliardini, non protagonista nell’avvio di stagione dell’Inter e quella di Simone Verdi nel tridente, alla destra di Immobile, con Insigne dalla parte opposta. Turno di riposo quindi per Candreva, ancora panchina per Bernardeschi e attesa di vedere se nel secondo tempo ci sarà spazio per il deb Inglese. Dall’altra parte la Macedonia sembra destinata a veder sfumare anche il platonico obiettivo di superare Israele, che ha due punti in più, ma che sarà di scena in Liechtenstein. Il ct Angelovski presenterà come di consueto una squadra piena di protagonisti o ex protagonisti della Serie A, da Ristosvki all’attacco con la stella Goran Pandev e il centravanti del Palermo Ilja Nestorovski, che per la disperazione di Zamparini non sarà a disposizione dei rosanero domenica pomeriggio per la gara contro il Parma.

Italia (3-4-3)
: Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini; Zappacosta, Parolo, Gagliardini, Darmian; Verdi, Immobile, Insigne. Ct.: G. Ventura.

Leggi anche:  Coppa Italia, dove vedere Juventus-Spal: streaming gratis e diretta tv Rai 1?

Macedonia (3-5-2): Dimitrievski, Musliu, Velkoski, Zajkov; Ristovski,  Spirovski, Hasani, Bardi, Alioski; Nestorovski,  Pandev. C.t.: I. Angelovski.

Arbitro: Lopes Martins (Portogallo)

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,