Forsberg, da rimpianto Milan a spauracchio per Ventura in Italia-Svezia

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
forsberg

Forsberg, spauracchio svedese per l’Italia

Forsberg, la Svezia si affida anche a lui per lo spareggio mondiale con l’Italia. E’ uno dei simboli del miracolo Lipsia. La squadra tedesca ha ottenuto la prima vittoria della propria storia in Champions League contro il Porto. Lui è Emil Forsberg, 26 anni a novembre, ala svedese nativo di Sundsvall. Forsberg è uno dei punti di forza della Svezia che affronterà l’Italia nel playoff mondiale sulla strada verso i mondiali di Russia 2018. Dopo aver militato nel Sundsvall e nel Malmoe nel 2015 è arrivato in Germania al Lipsia. Forsberg è andato a segno nella storica vittoria contro il Porto di martedì sera. Tre punti che teongono vivissime le speranze qualificazione agli ottavi di finale di Champions League dei tedeschi. 179 cm per 78 kg di velocità e tecnica, Forsberg può giocare sia in un 4-4-2 che in 4-3-3. In estate il Milan ha fatto qualche sondaggio con il Lipsia, che valutava il proprio giocatore 25 milioni di euro. Il diesse rossonero Mirabelli è un attento osservatore della Bundesliga, come dimostrano gli acquisti di Rodriguez e Calhanoglu. 

Leggi anche:  L'Inter si aggrappa a Lukaku per tornare a vincere il derby

Forsberg sarebbe stato un’ottima alternativa a Suso e Bonaventura nel 4-3-3 di Montella. Quando poi, dopo l’acquisto di Bonucci, si è capito che il Milan avrebbe virato sul 3-5-2, la pista che portava allo svedese si è raffreddata. Il Lipsia sta vivendo un ottimo momento di forma. Prima il successo esterno in campionato contro il Borussia Dortmund, poi la vittoria contro il Porto in Champions League. La squadra allenata dall’austriaco Hasenhuttl si sta confermando una delle piacevoli scoperte del calcio europeo. Un’autentica multinazionale che ha in Forsberg uno dei migliori punti di forza. Non sarà Ibrahimovic, ma Ventura farebbe bene a dargli un’occhiata per affrontarlo al meglio a novembre.

Ecco Forsberg in azione:

Forsberg, c’è mezza Europa ora sullo svedese del Lipsia

Le grandi prestazioni con il Lipsia e con la nazionale svedese hanno acceso i riflettori su Emil Forsberg. Dopo la rete segnata al Porto lo svedese è finito sui taccuini di tante grandi squadre, anche italiane. In Inghilterra ci sono Manchester United e Arsenal che hanno messo nel mirino l’esterno offensivo del Lipsia. In Italia c’è l’Inter che sta seguendo da vicino lo svedese. Lo spareggio con la Nazionale azzurra di Ventura potrà essere una buona occasione per vederlo da vicino, visto che il ritorno si giocherà a San Siro.

Leggi anche:  Beppe Bergomi su Conte: "Protesta giusta, c'era un espulsione. Al Milan mancavano tanti giocatori..."

Giocando in Germania le prestazioni di Forsberg non possono sfuggire al Bayern Monaco. Robben e Ribery sono sempre più in là con gli anni e un esterno di talento come lo svedese potrebbe far molto comodo ai bavaresi. Una cosa è certa, Forsberg è pronto al grande salto. Non si può dire certo che il Lipsia non sia una grande squadra, ma è chiaro che il richiamo delle grandi d’Europa potrebbe essere irresistibile. Continuare a fare bene con il Lipsia e sfidare l’Italia per raggiungere il mondiale di Russia, Forsberg non vuole fermarsi sul più bello.

  •   
  •  
  •  
  •