Howedes pronto all’esordio con la maglia della Juventus

Pubblicato il autore: Massimo Maglietta Segui

howedes

Howedes, centrale tedesco classe 1988, è arrivato in bianconero per sostituire Bonucci. Al momento non sappiamo se il difensore ex Schalke è stato l’acquisto giusto. La partita con il Benevento non è un test molto indicativo per capire le reali potenzialità del tedesco. Bisogna vederlo in partite più impegnative. La Juventus domenica affronterà all’Allianz Stadium il Benevento. Non sarà facile per la squadra campana strappare almeno un punto contro i bianconeri. Le partite che la squadra sannita non deve sbagliare se vuole centrare la salvezza, sono quelle contro l’Hellas Verona, la Spal, il Crotone. Insomma tutte abbordabili.  Nonostante l’ultimo posto a zero punti il Benevento proverà a giocarsela fino in fondo contro la squadra allenata da Massimiliano Allegri, ben sapendo che non sono queste le partite sulle quali costruire la proprio permanenza in Serie A. Se i bianconeri vogliono rimanere nella scia del Napoli non devono sottovalutare queste partite. Rispetto agli altri anni questo è un campionato apertissimo. Tra i partenopei in testa alla classifica e la Lazio quarta ci sono soltanto tre punti di differenza. Vedremo se questo equilibrio durerà fino al mese di Aprile, nel quale si decideranno lo scudetto e la volata per la zona Champions.

Leggi anche:  Ultim'ora, precipita aereo in Brasile: morti 4 giocatori e il presidente del Palmas

Howedes è pronto il tuo momento

Howedes è pronto per fare il suo esordio in maglia bianconera. Il centrale tedesco ha smaltito l’infortunio muscolare e lo stiramento alla coscia rimediati nel mese di settembre. Il giocatore è arrivato alla Juventus in prestito annuale. Nelle prime partite della stagione, i bianconeri hanno patito più l’assenza di Bonucci che del centrale tedesco. I 10 goal subiti in queste prime 11 giornate non sono da squadra che in questi ultimi sei anni ha fatto della difesa il punto di forza. Un piccolo campanello d’allarme per una Juventus che negli ultimi sei anni è stata la dominatrice assoluta della Serie A. Howedes deve conquistarsi la fiducia della dirigenza bianconera ma soprattutto di Allegri. Il suo contratto è annuale e quindi a fine stagione potrebbe ritornare allo Schalke 04.

Leggi anche:  Coppa Italia, dove vedere Inter-Milan: streaming e diretta tv

Con la maglia della squadra tedesca, il difensore Howedes ha giocato per ben 10 anni dal 2007 al 2017, realizzando 12 goal in 240 partite. Quindi possiamo dire che il giocatore tedesco è anche un discreto realizzatore. Il doppio infortunio sembra ormai alle spalle. Certo il giocatore dovrà scalare posizioni nel reparto difensivo visto che ormai i titolari delle ultime partite sono  Daniele Rugani e Giorgio Chiellini, con Barzagli e Benatia come sostituti. La dirigenza bianconera in questo mercato estivo, non ha voluto fare operazioni alla Higuain. Marotta e Paratici per sostituire Bonucci si sono affidati al risparmio, senza il grande esborso economico. Hanno deciso di puntare sull’attacco, spendendo 40 milioni per l’ex fiorentina Federico Bernardeschi e 46 tra prestito e riscatto per il brasiliano ex Bayern Monaco Douglas Costa.

Marotta e Paratici hanno voluto puntare sulla crescita di Daniele Rugani. Solo il tempo potrà dire se questa scelta è stata ripagata. Intanto la Juventus ritrova un arma in più per la sua difesa. Nella ricorsa scudetto sul Napoli di Sarri anche l’apporto del tedesco Howedes sarà fondamentale.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: