Infortunio Belotti, 40 giorni di stop. Sollievo Torino, a rischio il playoff per i Mondiali

Pubblicato il autore: Mimmo Visconte Segui

E’ costato caro l’infortunio ad Andrea Belotti durante la partita contro l’Hellas Verona. Il centravanti del Torino, è uscito in barella nel finale del match interno contro gli scaligeri per un problema al ginocchio sinistro che ha necessitato di una fasciatura rigida. Ebbene, l’attaccante della nazionale, dovrà restare fermo per almeno 40 giorni a causa di una lesione al legamento collaterale.

I tifosi granata hanno tremato perchè lo stop poteva essere ben più lungo come si è temuto subito dopo l’uscita dal campo. Se il Torino gioisce, questa non è affatto una buona notizia per la nostra nazionale in vista delle fondamentali ultime due sfide di qualificazione ai prossimi mondiali, contro la Macedonia, venerdì sera proprio a Torino nello stadio granata, e lunedì prossimo a Scutari contro l’Albania. Due partite che dovrebbero garantire agli azzurri la certezza dello spareggio playoff per l’accesso ai Mondiali in programma a metà novembre, appuntamento quest’ultimo al quale Belotti non dovrebbe essere presente.  L’eventuale defezione del Gallo sarebbe davvero difficile da gestire per il c.t. Ventura che in attacco non dispone di prime punte di ruolo ad esclusione di Immobile. Con Belotti assente possibile un cambio di modulo con il centravanti laziale unico centravanti affiancato da Candreva e Insigne.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Udinese-Atalanta probabili formazioni: ecco le ultimissime