Infortunio Calabria, dopo la paura arrivano buone notizie per il difensore rossonero

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Infortunio Calabria, paura per il giovane difensore del Milan

Finale di partita tra Chievo e Milan macchiato dall’infortunio di Calabria. Il giovane difensore rossonero è stato protagonista di un brutto incidente al minuto 88 della gara tra veneti e Diavolo che ha fatto tremare tutti i tifosi presenti allo stadio Bentegodi.

Infortunio Calabria, la dinamica dello scontro di gioco

Sul punteggio di 4-1 in favore del Milan, con il risultato ormai acquisito dalla formazione di Montella, il terzino rossonero Calabria è stato protagonista suo malgrado di un episodio che ha turbato la parte conclusiva della gara.  Il laterale rossonero salta di testa con Gobbi, venendo colpito al viso dalla spalla dell’avversario. A causa dello scontro con il giocatore del Chievo Calabria non riesce ad “ammortizzare” la caduta e l’impatto col terreno di gioco è durissimo. Le condizioni del difensore spaventano tutti con arbitro, compagni ed avversari che immediatamente reclamano a chiari gesti l’ingresso in campo dei sanitari del Milan. Sono momenti interminabili quelli che vanno in scena sul terreno di gioco di Verona. Dopo il primo intervento dello staff medico del Milan vengono fatti entrare in campo anche gli operatori del 118 che coadiuvano nei soccorsi i sanitari rossoneri. Le facce dei giocatori in campo, dopo un’iniziale paura, tornano con il passare dei minuti un po più serene. Calabria è cosciente ma al giocatore viene ugualmente fissato il collare per stabilizzare il collo. Adagiato sulla barella il difensore è stato collocato sull’ambulanza e trasferito in ospedale.

Leggi anche:  Coppa Italia, dove vedere Juventus-Spal: streaming gratis e diretta tv in chiaro Rai 1?

Al termine della gara, a rassicurare i tifosi ci ha pensato Alessio Romagnoli, intervistato da Sky: “Calabria? Speriamo non sia nulla di grave, ma io l’ho visto parlare e stringere mani”.
Nella notte Calabria è stato sottoposto ad accurati accertamenti da parte dei medici dell’ospedale di Verona che hanno dato, fortunatamente, esito negativo.  Il terzino, uscito dall’ospedale con il collare, ha riportato un trauma cranico – facciale  verrà valutato nelle prossime ore anche dallo staff medico milanista, ma difficilmente potrà essere a disposizione per la Juve. Per lui si prospetta un periodo di riposo per poi tornare a disposizione gradualmente di Montella

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: