Infortunio Manolas, la Roma perde ancora pezzi: ennesimo k.o. muscolare

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Infortunio Manolas, out contro il Chelsea

Piove sul bagno in casa giallorossa dopo la sconfitta casalinga di ieri sera contro il Napoli. La formazione di Di Francesco, ricacciata a meno nove dalla vetta della classifica dalla formazione di Sarri, è stata costretta a fare i conti con l’ennesimo infortunio muscolare di questo inizio di stagione. A fermarsi, questa volta, è stato il difensore greco Kostas Manolas, costretto ad abbandonare il campo a mezzora dalla fine del match. L’infortunio Manolas costringerà il tecnico giallorosso Di Francesco a rivedere qualcosa nello schieramento delle squadra nei prossimi impegni, a cominciare da quello in Champions League contro il Chelsea.

Infortunio Manolas, guaio muscolare per il greco

Non è un inizio di stagione confortante per la Roma dal punto di vista degli infortuni. Anche ieri sera la formazione giallorossa è stata costretta a fare a meno, in corso d’opera, di uno dei suoi uomini chiave in difesa, il greco Manolas. Il giocatore al 58esimo minuto  della sfida dell’Olimpico ha infatti abbandonato il campo a causa di uno stop muscolare. Dopo un duello con Mertens in area, il greco ha perso palla e si è poi accasciato a terra. Immediata la sostituzione, al suo posto è entrato Fazio, ed i primi accertamenti effettuati dallo staff sanitario della Roma. La prima diagnosi parla di stiramento all‘adduttore sinistro per il greco. Fortunatamente niente strappo muscolare ma “semplice” stiramento per il difensore che dovrà restare a riposo, però, per almeno una settimana. A causa dell’infortunio Manolas salterà la sfida di Champions League contro la Roma e la sua presenza a Torino domenica prossima contro i granata è in forte dubbio. 
L’infortunio Manolas è addirittura il dodicesimo infortunio muscolare per la Roma in questo inizio di stagione. Prima di lui si erano infatti già fermati Peres, Nura, Moreno, Schick (per 2 volte), Karsdorp, Perotti, Defrel, Strootman, El Shaarawy e Pellegrini.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Pagelle Udinese Inter 0-0: i nerazzurri sprecano il match point