Juventus, record di ricavi in Champions 2016/2017. Il Napoli nella top 5

Pubblicato il autore: antonio.scirto Segui


Sconfitta si, ma con onore. La Juventus si conferma la regina di ricavi  della scorsa Champions League staccando club come Manchester City, Barcellona e Bayern Monaco addirittura fuori dalla Top 5. Con ben 110.434.000 € intascati, i bianconeri superano di un abisso la seconda classificata (e seconda sorpresa) Leicester City che ricava ben 81.681.000 €, e il Real Madrid vincitore del trofeo che invece completa il podio con 81.051.000 €.
Al quarto posto invece troviamo il Napoli, uscito agli ottavi proprio contro i blancos, che con 66.009.000 € stacca di poco il Monaco che porta invece a casa 64.685.000 €.

La distribuzione funziona in questo modo: le entrate di ogni club partecipante alle competizioni europee (per cui i biglietti venduti ricavati da campionato, Coppa Nazionale, Champions, Europa League e Supercoppa) vengono raccolte per poi esser ridistribuite alle squadre partecipanti alla Champions e all’Europa League. Cinquanta milioni vengono ripartiti tra le 20 squadre che fanno i preliminari, dopo di che vengono dati 2 milioni (più altri 12,5 mln) a chi si qualifica alla fase a gironi, mentre vengono riconosciuti 3 milioni alle squadre ‘retrocesse’ alla fase a gironi di Europa League. Ai gironi vengono riconosciuti 1,5 mln ai club che vincono e 500.000 € a chi invece pareggia. Vengono successivamente garantiti 6 mln a chi supera gli ottavi, 6,5 mln i quarti, 7,5 mln semifinali, 11 mln al secondo classificato e 15,5 mln al vincitore del trofeo. Senza contare che inoltre, la Juventus ha guadagnato dei soldi in più, riconosciutigli dalle eliminazioni di Roma ai preliminari e Napoli agli ottavi, in quanto facenti parte dello stesso campionato. Incassi record per i bianconeri, peccato solo che la vittoria della coppa più importante manchi dal 1996.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Roma non mollare, dimentica il derby e riparti