L’altro calcio, Cenerentola Promosport al primo hurrà in Seconda Categoria

Pubblicato il autore: Matteo Deklan Cecchetti Segui

VISERBELLA (RN) – Non sarà il San Paolo, nè San Siro ma ogni volta che il pallone rotola su un rettangolo verde, anche se non proprio pettinato a lucido, la magia si ripropone. È così oggi, come ogni Domenica, appuntamento alle 14,30 al campo per una nuova avventura.

Non ci sarà Ronaldo o Messi, ma Paolo Bruschi e Antonio Lentini oggi hanno fatto i fenomeni. La seconda categoria non è la terza. Una neopromossa, alla prima esperienza al grado di sopra, e reduce da quattro K.O. nelle prime quattro giornate, era chiamata a dare un colpo, e colpo è stato, anzi due colpi a zero.

La Promosport si fonda sui valori dell’oratorio ed è l’espressione di uno dei quartieri di Rimini, terra di motori, di mare e di divertimento. La salvezza anche in queste latitutidini è un must, al quale è difficile esimersi. E gli ospiti, Tre Esse Saludecio sono tutto fuorché lo sparring partner di giornata. Promosport ancora al palo e Tre Esse Saludecio con soli 4 punti, scontro salvezza e non può essere altrimenti.

Leggi anche:  Probabili formazioni Udinese-Inter: ecco le scelte di Gotti e Conte

I ragazzi di Sergio Franco non conoscono la fase di studio e per ben due volte l’arcere Baba avrebbe la chance di colpire, avrebbe perché in entrambe le circostanze non è letale. Il numero 10 sulle spalle, non è un numero qualunque e Paolo Bruschi non è un giocatore qualunque: tap-in da due passi e vantaggio gialloblù. Il Tre Esse Saludecio ha le polveri bagnate, gli attacchi sono sterili e capitan Andreoli può agevolmente dirigere il traffico della mediana.

4-4-2 canonico con Guerra e l’autore del gol Paolo Bruschi ad innescare le punte, Baba e Brighi, Andreoli e Sallou come filtro davanti alla difesa, accorti ma con il pallino del gioco sempre nei tacchetti gialloblù. Non è un monologo ma poco ci manca perché l’erba di Viserbella è il teatro giusto per la prima vittoria stagionale.

Leggi anche:  Dove vedere Lazio-Milan Primavera: streaming gratis e diretta tv?

Il minimo vantaggio da le stesse garanzie di un mutuo a tasso variabile e il diktat del secondo tempo non può che essere la ricerca del gol sicurezza. La mole di gioco profusa e le trame offensive però non sono sufficienti a scardinare la difesa ospite che regge l’urto, non disdegnando alcuni alleggerimenti potenzialmente pericolosi. Potenzialmente perché Nicholas Bruschi, l’estremo di casa, chiude la propria porta a doppia mandata.

La panchina si sa è una miniera di occasioni e dal cilindro, il neoentrato Lentini, 160 centimetri, si alza in volo e schiaccia sul secondo palo, il colpo di testa da 3 punti, sulla pennellata da palla inattiva di Orrù. Il sapore di un gol non è mai uguale e il primo gol stagionale coincidente con la prima vittoria stagionale è già di per sé magico.

Leggi anche:  Coquimbo Unido: "carneadi" alla ribalta

RISULTATI DELLA 5ª GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA EMILIA ROMAGNA GIRONE R – RIMINI:
Bellariva-Mulazzano 82  0-0
Borgo Marina 012-Asar 1972  0-5
Mondaino-Accademia Rimini  1-0
Promosport-Tre Esse Saludecio  2-0
Real Sant’Andrea in Casale-Superga 63  3-6

San Lorenzo-Spontricciolo  2-1
San Patrignano-Rimini United  1-2

CLASSIFICA DOPO 5 GIORNATE DEL CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA EMILIA ROMAGNA GIRONE R – RIMINI:
Asar 1972 13
Superga 63 13
Mondaino 11
Spontricciolo 10
Mulazzano 82 10
Accademia Rimini 7
Real Sant’Andrea in Casale 7
Rimini United 7
San Lorenzo 6
Tre Esse Saludecio 4
Borgo Marina 012 4 
Promosport 3
Bellariva 2
San Patrignano 1

  •   
  •  
  •  
  •