Lazio – Cagliari 3-0, esordio amaro per Lopez

Pubblicato il autore: Andrea Medda Segui


Troppa Lazio per questo Cagliari. All’Olimpico, il netto 3-0 con cui i biancocelesti vincono contro i rossoblù non lascia scampo ai sardi che, se pur più propositivi rispetto alle ultime uscite, non trovano le giuste misure su Immobile e compagni ed escono a bocca asciutta anche dalla sfida romana.

Cagliari, le scelte di Diego Lopez.

Scelta obbligata in porta. Crosta titolare viste le assenze di Cragno e Rafael. Il nuovo tecnico si affida alla difesa a tre con Andreolli al centro e Pisacane e Romagna a completare il reparto. Il centrocampo vede i soliti Barella e Ionita in mezzo con Padoin e Dessena più larghi. Joao Pedro confermato trequartista dietro le punte Farias e Sau. Pavoletti inizialmente in panchina.  “Dobbiamo affrontare tre partite in sette giorni, ho diversi giocatori di ottima qualità e mi è sembrato giusto dosare le forze. Per l’attacco, Sau e Farias hanno determinate caratteristiche e ho deciso di iniziare la gara con loro” così Lopez sulla formazione iniziale. Un pensiero quindi alla partita di mercoledì contro il Benevento che risulterà decisiva per le posizioni di fine classifica.

Leggi anche:  Milik al Marsiglia: affare fatto, partenza alle 10.30 e visite mediche

Cagliari, la partita contro la Lazio.

Il risultato maturato lascia poco all’immaginazione. Il netto 3-0 subito è lo specchio di una partita volenterosa ma poco efficace da parte del Cagliari. Lopez aveva chiesto coraggio e orgoglio e questi si sono visti a tratti. Costretto a schierare il giovanissimo portiere Crosta, è proprio l’estremo difensore a compiere una piccola ingenuità e regalare il vantaggio dal dischetto a Immobile.
Al ’19 l’episodio che avrebbe potuto riaprire la gara: Farias segna, ma l’arbitro dopo aver consultato il Var decide di annullare per fuorigioco millimetrico del giocatore rossoblù.
Il Cagliari esce momentaneamente dal campo e la Lazio, cinicamente ne approfitta. Siamo allo scadere del primo tempo quando ancora Immobile sfrutta un traversone dalla sinistra per colpire l’incolpevole Crosta. All’intervallo è 2-0 per i padroni di casa.
La ripresa inizia nel peggiore dei modi per i sardi. Al ‘3 è Bastos a chiudere i giochi sulla punizione calciata da Luis Alberto. Lazio a quota tre gol. Il Cagliari nonostante tutto c’è. Ed è questo lo spirito che ha chiesto Diego Lopez. La voglia di non mollare mai. Entra Pavoletti per Sau ed è proprio il neo entrato a segnare, ma ancora in fuorigioco e l’arbitro giustamente annulla. Ionita ci prova prima dalla distanza poi con un colpo di testa ma la palla non entra. Al fischio finale Lazio batte Cagliari 3-0.

Leggi anche:  Coppa Italia, probabili formazioni Lazio-Parma: tante seconde linee in campo

Cagliari, Diego Lopez e il prossimo match contro il Benevento.

A fine gara mister Lopez commenta la prestazione dei suoi: “Avevo chiesto alla squadra di giocare con coraggio e così è stato. Abbiamo tenuto un buon possesso di palla e siamo arrivati a tirare in porta diverse volte: contro un’altra squadra sarebbe potuto bastare, non contro la Lazio che è fortissima e ha meritato di vincere anche se il risultato è un po’ pesante per noi“.
E sulla prossima partita, in casa, contro il BeneventoCi aspetta una partita molto importante. Se manteniamo la stessa intensità e mentalità mostrate oggi possiamo fare bene“.

  •   
  •  
  •  
  •