Lazio-Cagliari. I rossoblù ci credono, all’Olimpico senza paura

Pubblicato il autore: Andrea Medda Segui


Risolta la grana tecnico, il Cagliari vuole ripartire. E per farlo serve lottare. “Vorrei vedere una squadra grintosa, che lotta con coraggio, senza paura. Voglio trasmettere questo al gruppo: chi giocherà contro di noi deve sapere che il Cagliari non si arrenderà”, queste le parole del nuovo mister Diego Lopez durante la conferenza stampa di presentazione. Si punta tutto, almeno all’inizio, sull’orgoglio e la testa dei giocatori per tornare a fare punti.

Cagliari, i primi allenamenti sotto la guida di Lopez.
La nuova avventura sulla panchina rossoblù di Diego Lopez è iniziata con una doppia seduta. Infatti nella giornata di mercoledì, ad Asseminello, la squadra è stata sottoposta nella mattinata ad una serie di test fisici sotto la guida dei preparatori atletici del club, nel pomeriggio invece, sotto gli occhi di Lopez, la squadra è stata impegnata in schemi per migliorare i meccanismi difensivi.
Il prossimo allenamento è previsto nel pomeriggio odierno. Si attendono gli esiti degli accertamenti per gli infortunati  Cragno e Cossu con il portiere che non sembra però essere in dubbio per la sfida di domenica sera contro la Lazio.

Leggi anche:  Roma, giovedì elettrico a Trigoria: "Non ci alleniamo"

Verso Lazio-Cagliari.
Se da una parte, i biancocelisti saranno reduci dalla difficile trasferta di Europa League contro il Nizza, il Cagliari, dopo la sconfitta interna in campionato contro il Genoa della scorsa giornata, sarà indubbiamente più fresco e con quel pizzico di verve in più che il cambio di allenatore solitamente porta ad avere. Con Pavoletti che ha finalmente trovato la prima rete con la maglia rossoblù, e il possibile ritorno di Andreolli a guidare il reparto difensivo, i presupposti per una bella gara ci sono tutti.  Lopez ha chiesto fin da subito coraggio e soprattutto di non arrendersi mai. La sfida, che sembra comunque proibitiva, potrebbe essere il modo di riscattare la sconfitta della passata stagione. Un anno fa infatti la Lazio rifilò ben 4 reti ai sardi che incapparono in una partita disastrosa dal punto di vista difensivo. Immobile e compagni stanno attraversando un momento d’oro in campionato. L’attaccante biancoceleste è attualmente il capocannoniere del campionato con 11 reti. Il reparto offensivo della Lazio, perso Keita venduto al Monaco, sta vedendo crescere la sorpresa Luis Alberto autore di ottime prestazioni e di splendide giocate nelle ultime partite. Spettacolo e gol sono quindi garantiti. Domenica ore 20.45 il fischio d’inizio.

Leggi anche:  SKY o DAZN? Dove vedere Genoa Cagliari in tv e in streaming, Serie A 19° giornata

Probabili Formazioni.

Simone Inzaghi dovrà fare i conti con la stanchezza dopo l’impegno di coppa. Ma sembra intenzionato, salvo sorprese, a schierare l’11 titolare che ha battuto la Juventus allo Stadium.

Lazio: Strakosha, Bastos De Vrij Radu Marusic, Parolo Leiva Lulic Milinkovic Luis Alberto Immobile.

Diego Lopez deve attendere l’esito degli accertamenti per Cragno, ma può contare sul recupero quasi certo di Andreolli. Il ballottaggio è sulle fasce dove Van Der Wiel e Faragò insidiano la titolarità di Padoin e Capuano. Confermatissimi a centrocampo Barella e Cigarini con Ionita a completare il reparto nonostante il moldavo sia apparso fuori forma nelle ultime uscite. In avanti Joao Pedro a sostegno di Pavoletti con Farias e Sau a giocarsi una maglia al suo fianco.

Cagliari: Cragno, Padoin Andreolli Pisacane Capuano, Ionita Cigarini Barella Joao Pedro, Farias Pavoletti

  •   
  •  
  •  
  •