Milan, Berlusconi lancia l’allarme: la società avrebbe problemi finanziari

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Milan Berlusconi lancia l’allarme sui conti della società

Periodo nero per il Milan che fatica in campionato e non riesce a trovare la quadra in campionato dove la squadra di Montella arranca a metà classifica, distanziata già di parecchi punti dalle posizioni che garantiscono l’accesso alla prossima Champions League. Nonostante questa fase di difficoltà nessuna presa di posizione ufficiale è arrivata dalla Cina, patria del nuovo presidente rossonero MR. Li che continua nel suo “preoccupante” silenzio. Sulla situazione vissuta dal Milan è intervenuto anche l’ex presidente dei rossoneri Silvio Berlusconi che, oltre a soffrire per il momento no vissuto dalla squadra come ha dichiarato ieri Confalonieri, avrebbe gettato molte ombre sulla situazione finanziaria della società. A riportare le dichiarazioni di Silvio Berlusconi è stata ieri Telelombardia.
L’ex presidente del Milan ha messo in guardia dalle possibili conseguenze negative che potrebbe avere sui bilanci della società la mancata qualificazione dei rossoneri alla prossima Champions League aprendo ad un possibile passaggio di consegne tra Mr. Li ed il fondo Elliot.

Leggi anche:  Serie A, il Milan non è ancora campione d'inverno ed ultima chance Inter. Ecco il perché

Milan, Berlusconi preoccupato: le rivelazioni a Telelombardia

“Ho saputo che c’è già qualche problema finanziario. Mi preoccupa il silenzio di Mr. Li. Se la squadra dovesse continuare ad andare così male è possibile che in primavera subentri il fondo Elliot, ma il vero problema è che senza Champions il rosso di bilancio supererà i 100 milioni di euro. Chi dovesse comprare il club, lo pagherebbe certamente poco rispetto al suo reale valore ma dovrebbe risanare per anni passivi pesantissimi. Non è una bella prospettiva”

Le parole di Berlusconi, riferite da Telelombardia, mettono apprensione nei tifosi del Milan che stanno attraversando un periodo non molto positivo a causa dei risultati della formazione di Vincenzo Montella.  Adesso a rendere ancora più nebuloso il futuro della società sono state le dichiarazioni dell’ex presidente Berlusconi per il quale la qualificazione alla Champions League rappresenta l’ancora di salvezza della società in vista degli impegni finanziari che nei prossimi mesi vedranno il Milan al centro di importanti sviluppi che potrebbero portare a nuove clamorose novità.

  •   
  •  
  •  
  •