Milan, Bonucci: “Non cedo la fascia di capitano, la squadra è con Montella”

Pubblicato il autore: Massimo Maglietta Segui

Bonucci
“Non cedo la fascia di capitano, la squadra è con Montella”. Queste sono le parole riportate da Leonardo Bonucci neo difensore e capitano rossonero, dopo la cerimonia di consegna del Best Fifa Awards a Londra. L’ex bianconero quindi difende l’operato del tecnico Montella in queste prime 9 giornate di campionato. Bonucci dopo il rosso rimediato domenica contro il Genoa salterà due partite, quella di domani contro il Chievo e quella di sabato contro la Juventus. Con l’ingresso di Romagnoli nel primo tempo della sfida contro la squadra allenata da Juric il Milan non ha minimamente risentito non solo dell’inferiorità numerica, ma anche dell’assenza del suo capitano. Vedremo come si comporterà la difesa del Milan in queste due sfide contro Chievo e Juventus.

I tifosi, ma soprattutto Vincenzo Montella, sperano che i rossoneri possano fare almeno 4 punti in queste due sfide. Sarebbe non solo un bel segnale di risveglio della squadra, ma anche la volontà di non perdere troppo terreno sul quarto posto champions,obiettivo dichiarato di inizio campionato. Nelle scorse ore erano uscite alcune dichiarazioni di Bonucci fatte dopo la sconfitta per 2 a 0 contro la Samp. Il neo capitano avrebbe dichiarato:”Se sono io il problema la fascia è qui”, durante il confronto negli spogliatoi con i compagni di squadra. Avrebbe anche proposto all’ex capitano Riccardo Montolivo di riprendersi la fascia.  La risposta sarebbe stata negativa. Lo spogliatoio del Milan quindi lo avrebbe riconfermato come capitano.

Leggi anche:  Telecronisti Serie A, 18.a giornata: il palinsesto di Sky e DAZN

Nel post partita contro il Genoa Montella ha escluso un cambio di fascia dopo l’espulsione di Bonucci dichiarando: “Non mi sembra un episodio così grave, non c’è un caso legato alla fascia da capitano”.  Caso chiuso? Staremo a vedere. Comunque in casa Milan non tira una bella aria.

Bonucci:un premio per tornare grande e portare il Milan in Champions

Ieri a Londra Bonucci ha ricevuto il Best Fifa Awards entrando nella top 11 della scorsa Champions. Un premio per quanto fatto con la maglia della Juventus. Questo riconoscimento potrebbe essere uno stimolo per tornare a quei livelli. Se lo augurano non solo i tifosi rossoneri ma anche Mirabelli e Fassone che lo hanno prelevato quest’estate dalla Juventus per 42 milioni di euro. Queste due giornate di squalifica potrebbero far bene a Bonucci. Il neo capitano rossonero aveva chiesto a Montella di essere tenuto a riposo per la sfida di Europa League contro l’Aek Atene. Forse il tecnico rossonero riteneva che per la sfida contro la squadra greca, ci dovesse essere la squadra al completo. Certo contro la Juventus quella di Bonucci sarà un’assenza pesante. Questo potrebbe dare un’ulteriore carica al Milan spingendolo a dare il 100% anche per il loro capitano che sarà costretto a vedere la partita dalla tribuna.

Leggi anche:  Probabili formazioni Napoli-Fiorentina: un recupero importante per entrambi i tecnici

In una situazione del genere, ricevere un premio così importante per un difensore fa sempre piacere. Che possa essere lo stimolo giusto per tornare a spostare gli equilibri, come aveva fatto per sette anni con la maglia della Juventus. I tifosi e la società se lo augurano. Il quarto posto champions è un’obiettivo troppo importante che non può essere fallito.  Il Milan deve tornare al più presto ai livelli delle prime tre giornate di campionato, per non disperdere altri punti ed essere costretto a vincere l’Europa League per raggiungere la massima competizione europea per club.

  •   
  •  
  •  
  •