Milan, Gattuso prima scelta in caso di esonero di Montella. Aek e Sassuolo decisive per il tecnico

Pubblicato il autore: Giovanni Esposito Segui

Dopo un’altra sconfitta rimediata in casa contro la Juventus la panchina di Vincenzo Montella è a rischio: la dirigenza sta pensando di cambiare ed ha già pronto il suo sostituto.

Altra sconfitta rimediata: inizio di stagione negativo. Dopo la sessione di mercato estiva a Milano c’era un clima di festa: gli arrivi di giocatori come Rodriguez, Bonucci avevano creato entusiasmo nell’ambiente rossonero e già si parlava di un Milan che avrebbe lottato per lo scudetto. Fino ad ora, però, la musica è ben diversa: il Milan ha perso tutti gli scontri più importanti, l’ultimo in casa contro la Juventus. e il distacco, dal Napoli primo in classifica, è già pesante. L’ambiente è infastidito da tutte queste sconfitte: se prima erano entusiasti dei grandi colpi messi a segno da Fassone e Mirabelli ora vorrebbero vedere i fatti con dei risultati che fino ad ora non sono arrivati.

Leggi anche:  Parma, 4 nomi per la salvezza

Fassone è stanco di tutte queste sconfitte. Non solo Montella è finito sul banco degli imputati: anche Fassone e Mirabelli hanno ricevuto critiche per aver speso molto nella sessione estiva ma senza acquistare un vero top player in attacco tanto voluto dai tifosi rossoneri. Kalinic e Andrè Silva, per ora, hanno deluso le aspettative dei tifosi che adesso puntano il dito contro la dirigenza. Dalla loro parte, però, Fassone capisce il momento delicato e anche lui attacca, in particolar modo Montella: ” Mi aspetto non solo che ci sia il bel gioco ma che arrivino anche i risultati. Alla fine il calcio è fatto di quello. La gente vuole i risultati. Sono convinto che siamo sulla direzione giusta anche se con un po’ di ritardo rispetto alle nostre aspettative.”  L’allenatore campano, adesso, sente tutte le pressioni di un ambiente insoddisfatto e dovrà vincere per non rischiare il prossimo già durante la sosta.

Leggi anche:  Milan-Atalanta, ci sarà l'ex Kjaer sabato contro i nerazzurri? La situazione

Montella rischia l’esonero: pronto il suo sostituto. Montella vorrebbe convincere la dirigenza a concedergli un’ultima possibilità e il tecnico rossonero avrà davanti a se due partite fondamentali. Atene ( Europa League) e Sassuolo ( campionato) saranno fondamentali e, in caso di sconfitta, Fassone ha già pronto il suo sostituto. L’alternativa a Montella è Gennaro Gattuso. L’attuale tecnico della primavera sarebbe la scelta low cost per sostituire Montella e provare a far risollevare il Milan e far tornare l’entusiasmo che si era creato ad inizio stagione con l’ottima campagna estiva fatta dal Milan.

  •   
  •  
  •  
  •