Milan – Inter all’orientale: dopo i proprietari cinesi è derby per il nordcoreano Han Kwang Song

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui


Il fascino dell’Oriente continua a sedurre le due squadre milanesi: Milan ed Inter, dopo essere transitate sotto il controllo di proprietà provenienti proprio dall’estremo Oriente, sembrano adesso fortemente interessate anche alla valorizzazione dei talenti “figli”  proprio del lontano Oriente.

Si inserisce in questo contesto l’interesse mostrato dai due club di Milan nei confronti della stellina in forza al Perugia, il nordcoreano Han Kwang Song, protagonista di questa prima fase di campionato di Serie B. L’attaccante, 19 anni in prestito dal Cagliari, ha sorpreso tutti gli addetti ai lavori per l’impatto avuto con il campionato di Serie B dopo l’esordio, con gol, in Serie A avvenuto lo scorso campionato con la maglia della formazione sarda. Il nordcoreano è una delle sorprese più belle del torneo cadetto e nelle undici partite sin qui disputate con la maglia del Perugia ha già messo a segno ben 6 reti. Un bottino davvero niente male per un giovane che sta dimostrando di essersi adattato al meglio al nuovo contesto culturale, oltre che sportivo, in cui è venuto a trovarsi dopo il suo arrivo dalla Corea del Nord nel febbraio del 2016. Prima alla Fiorentina, dove non hanno creduto molto in lui, poi al Cagliari, maglia con la quale ha realizzato contro il Torino nell’aprile scorso il suo unico gol in Serie A, e adesso al Perugia, Han sta dimostrando tutto il proprio valore stimolando l’interesse di diverse grandi società del massimo campionato.

Leggi anche:  Juventus, questa sconfitta è di Pirlo: scelte sbagliate e mancata interpretazione della gara

In particolare Milan ed Inter sembrano essere rimaste fortemente affascinate dalle prestazioni dell’attaccante nordcoreano al punto da seguirne con attenzione l’evoluzione. In questo senso significativa è stata la presenza allo stadio Zini di Cremona, in occasione dell’ultimo match disputato dal Perugia proprio contro la formazione lombarda, di alcuni scout delle due formazioni milanesi. Fari puntati proprio su Han in chiave futura da parte delle milanesi che hanno inviato i propri osservatori per monitorare la punta classe 1998. Milan ed Inter, comunque, non sono le uniche società di Serie A interessate al giocatore: nelle scorse settimane era stata la Juventus a seguire alcune uscite del Perugia proprio per valutare l’evoluzione del giovane attaccante che potrebbe aspirare, quindi, nel prossimo futuro ad indossare una maglia di un prestigioso club di Serie A.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,