Milan-Juventus, Suso prudente: “L’importante è non perdere”

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


L’undicesima giornata di Serie A si apre con l’anticipo Milan-Juventus delle ore 18 di sabato 28 ottobre.

Alla vigilia del match, come da tradizione, sono copiose le indiscrezioni sulle possibili formazioni in campo a San Siro. La Juventus, tranne Benatia e forse Matuidi, ha tutti a disposizione. Tornano Buffon e Chiellini, a riposo contro la Spal, mentre Mandzukic ha scontato il turno di squalifica. Nel Milan non ci sarà il grande ex, lo squalificato Bonucci, oltre agli infortunati Calabria (trauma facciale nel finale di partita con il Chievo), Conti e Bonaventura

Del big match di San Siro ha parlato Suso, ieri in conferenza stampa a Milanello. In fiducia dopo la brillante prestazione offerta con il Chievo, il giocatore spagnolo, oramai insostituibile per Montella, ha dichiarato: “Con la Juve abbiamo l’occasione di dimostrare che stiamo crescendo. È ovvio che noi puntiamo alla vittoria, ma nel nostro stadio abbiamo bisogno di non perdere. La Juventus è più forte di noi, infatti è davanti a noi in classifica, è una squadra con la quale può succedere di tutto. Dobbiamo essere bravi e cercare almeno di strapparle un punto. Se segno un gol anche a Buffon torno a casa a piedi, tanto casa mia dista 50 metri dallo Stadio San Siro”.

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Gol più veloci della storia Serie A, Lozano agguanta il podio: ma comanda Leao