Polemica Montella VAR, la risposta di Nicchi: “Noi contenti. Se il Milan girasse come si deve…”

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
moviola in campo

Montella VAR, la replica di Nicchi

E’ esplosa ieri, al termine di Milan Genoa, la rabbia del tecnico rossonero Vincenzo Montella contro l’utilizzo, a suo dire, spropositato del VAR. Il nuovo sistema di supporto video a sostegno delle decisioni arbitrali non piace molto al tecnico napoletano che ieri, dopo la partita contro il Genoa condizionata anche da alcune scelte prese dall’arbitro Giacomelli proprio grazie al “conforto” della tecnologia, ha espresso giudizi non molto positivi sul suo utilizzo. Montella ha bollato come “televisivo” il sistema del VAR, riferendosi in particolar modo alla scelta dell’arbitro di espellere Bonucci a seguito della gomitata rifilata dal capitano rossonero a Rosi.

Montella VAR, le dichiarazioni del tecnico rossonero

“Vorrei capire se siamo in un mondo televisivo o di campo. Accetto il Var, ma se l’arbitro percepisce una situazione di campo non si può usare il mezzo televisivo.  Il Var mi aiuta tantissimo a perdere la pazienza, io mi gioco la carriera. Non penso ci sia una regia contro il Milan, ma se siamo in un mondo televisivo quello di Rigoni è calcio di rigore. Ce ne manca anche uno su Kalinic.”Queste le polemiche dichiarazioni di Montella nel post gara contro il Genoa che hanno provocato quest’oggi la pronta replica di Marcello Nicchi, presidente dell’Associazione Italiana Arbitri. L’ex fischietto ha risposto per le rime a Montella dichiarandosi soddisfatto dell’utilizzo del VAR da parte degli arbitri di serie A in questa prima parte di stagione ed invitando il tecnico del Milan a rivedere i propri atteggiamenti nei confronti del nuovo sistema di assistenza: “Io non rispondo a Montella in senso lato, dico soltanto che anche lui si dovrà adeguare a questa tecnologia. La carriera non se la gioca solo lui ma tutti. Lui sa come contenersi , se la sua squadra girasse come si deve non saremmo qui a commentare. Noi siamo contenti”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Parma, 4 nomi per la salvezza