Premier League, Manchester United – Tottenham conta solo vincere

Pubblicato il autore: Barbiera Vincenzo Segui


Sabato di Premier sabato da Leoni!
Parte subito con il botto il week end di Premier League con un super Big Match: Man.United-Tottenham.
Le due squadre sono appaiate al 2° posto in classifica a quota 20 punti ed entrambe hanno voglia di vincere per mantenere il passo de Man.City oggi impegnato contro il west Bromwich.
Considerando anche il turno di coppa che si è giocato in settimana possiamo affermare che il Man. United in questo momento avrebbe qualche chanche in più: Il Tottenham è stato eliminato clamorosamente in rimonta dal West Ham ( dal 2-0 al 2-3 ).

Ciò che manca a Pochettino è una maggiore solidità difensiva così da non vanificare il lavoro fatto dagli attaccanti!
Notizia che favorisce i Red Devils sarà la quasi sicura assenza di Harry Kane che si è infortunato al bicipite femorale della gamba sinistra durante la scorsa partita contro il Liverpool.
Una brutta tegola per gli Spurs che senza il loro “Hurricane” in campo hanno sempre fatto fatica.
Il Manchester United punta principalmente sulla solidità della sua difesa: in casa finora non ha preso gol nelle ultime quattro partite. Riuscirci sabato sarà più difficile, considerando che quello del Tottenham è uno degli attacchi migliori del campionato.
Mourinho dovrebbe giocare una formazione a specchio rispetto agli Spurs inserendo tre centrali, quattro uomini nella zona nervralgica del campo ( Pogba non ci sarà!) e tre uomini in avanti a dare battaglia ( Rashford Lukaku e uno tra Mata e Mkhitaryan).
Man.United-Tottenham sarà una partita equilibrata ma mai statica: il potenziale delle bocche di fuoco è troppo elevato per non assistere al gonfiarsi della rete in questo lunch match da Leoni!

Leggi anche:  Dove vedere Lazio-Milan Primavera: streaming gratis e diretta tv?

Probabili formazioni:

MANCHESTER UNITED: de Gea, Smalling, Bailly, Jones, Valencia, Herrera, Matic, Young, Mkhitaryan, Rashford, Lukaku.
TOTTENHAM: Lloris, Vertonghen, Alderweireld, Sanchez, Aurier, Davies, Winks, Dier, Alli, Eriksen, Fernando Llorente.

 

  •   
  •  
  •  
  •