Preparatore atletico Milan: Montella sceglie Innaurato per rilanciare Biglia e Kessié

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Preparatore atletico Milan

Preparatore atletico Milan, nuovo arrivo per Montella

Preparatore atletico Milan, nuovo arrivo in rossonero. Mario Innaurato potrebbe essere il nuovo preparatore atletico del Milan. Arrivano nuove conferme sul suo arrivo in rossonero. Belga di origini italiane, Mauro Innaurato fa parte dello staff di Wilmots nella Costa d’Avorio. Attualmente la preparazione atletica del Milan, dopo l’addio delle scorse settimane di Marra, è seguita da Cristian Iriarte che già lavorava agli ordini di Montella. La notizia è stata confermata in anteprima da Mediaset Premium. E’ l’inviato Carlo Pellegatti ha fornire i dettagli sul nuovo arrivo in casa rossonera. E’ un preparatore ben conosciuto da Franck Kessie, che lo ha in Nazionale come primo collaboratore del c.t. Wilmots. Anche Biglia lo ha avuto, come responsabile della preparazione quando giocava nell’Anderlecht. Il Milan deve correre di più, soprattutto nelle prossime partite fino alla fine del girone di andata, quando si tireranno le prime conclusioni sul lavoro di Montella, che salvo catastrofi ad Atene e Reggio Emilia dovrebbe restare sulla panchina rossonera.

Leggi anche:  Roma, Fonseca vicino all'esonero, salvo fino al prossimo errore

Preparatore atletico Milan, nuova corsa per Montella

Preparatore atletico Milan, i rossoneri devono recuperare il tempo perduto. Un tentativo per cercare di porre rimedio ad una condizione atletica apparsa molto deficitaria per il Milan di questi primi mesi di stagione. Proprio i due centrocampisti centrali sono sotto l’occhio della critica per le ultime prestazioni. Soprattutto Biglia fischiato e sostituito contro la Juventus. Certo i frutti del lavoro di Innaurato si avranno più avanti, mentre il Milan ha bisogno di ricominciare a correre da subito. L’avvio anticipato di stagione, i tanti viaggi fatti per le nazionali e una preparazione non adatta. Tutti fattori che stanno influenzando pesantemente lo svolgimento della stagione milanista. Montella cercherà di porre rimedi, per quanto è possibile, fino a Natale. L’allenatore rossonero deve innanzitutto arrivarci a mangiare il panettone, per poi cercare di cominciare a correre davvero con l’arrivo del nuovo anno. Come sempre di tempo nel calcio non ce n’è molto, al Milan hanno bisogno di rimettersi a correre in fretta. In grande fretta.

  •   
  •  
  •  
  •