Reggiana-Sambenedettese: Menichini esonerato (la nostra fotocronaca)

Pubblicato il autore: Francesco Passarelli Segui

Nell’anticipo della sesta giornata del girone B di serie C, la Sambenedettese espugna il campo della Reggiana per 2-0.

Le reti sono state realizzate nel primo tempo: al 28′ la prima rete degli ospiti, dopo una conclusione respinta dal portiere granata Facchin su tiro di Troianiello, Gelonese si trova tutto solo per il più facile dei gol.

Al minuto 43 la seconda rete per la Samb, realizzata da Miracoli, in un’azione che ricorda molto la prima marcatura dei rossoblu.

Nel secondo tempo la Reggiana prova a riacciuffare il risultato, ma nonostante il controllo del possesso del pallone, non riesce quasi mai ad impensierire la retroguardia ospite, unica azione nota al minuto 76 quando un tiro dell’attaccante reggiano Altinier, viene respinto coi piedi dal portiere ospite Aridità.

Leggi anche:  Quanto bello è l'Hellas Verona, sorpresa del campionato

A fine gara il risultato è fatale al mister reggiano Menichini, che viene sollevato dall’incarico.

REGGIANA-SAMBENEDETTESE 0-2 (29′ Gelonese 43′ Miracoli)

REGGIANA (4-3-3) Facchin; Ghiringhelli (1’ st Bastrini), Spanò, Rozzio, Panizzi; Bovo (14’ st Lombardo), Genevier, Carlini; Rosso (21’ st Cianci), Altinier, Napoli (7’ st Riverola) (Viola, Narduzzo, Bobb, Crocchianti, Rocco, Manfrin). All.: Menichini.

SAMBENEDETTESE (4-3-3): Aridità; Rapisarda, Conson, Patti, Tomi; Gelonese (19’ st Di Cecco), Bacinovic, Vallocchia (35’ st Damonte); Troianiello, Miracoli, Esposito (19’ st Valente) (Pegorin, Cena, Mattia, Miceli, Di Massimo, Sorrentino, Di Pasquale, Candellori, Trillò). All.: Moriero.

Arbitro: Volpi di Arezzo (Rossi di Novara, Affatato di Vico).
Note: Ammoniti Vallocchia, Napoli, Spanò, Bacinovic, Cianci. Angoli 6-2. Rec.: 1’ pt., 3′ st.

Spettatori: abbonati 4120, paganti 1704 (circa 150 in curva ospiti).

  •   
  •  
  •  
  •