Roma, aria di cambiamenti nel prossimo mini ciclo di partite

Pubblicato il autore: Giordano Pizzari Segui

Dopo lo spettacolare 3-3 contro il Chelsea allo Stamford Bridge, la Roma torna a casa con maggiore consapevolezza nei propri mezzi. La grande prestazione in terra inglese lascia anche un pizzico di amaro in bocca a causa di una vittoria sfumata negli ultimi 15 minuti di gioco ma che sarebbe stata assolutamente meritata.

Ora peró la Roma si trova ad affrontare un ciclo di partite molto importante per rialzare la testa in campionato dopo il ko contro il Napoli e per mantenere almeno il secondo posto nel girone di Champions League. Si parte dalla trasferta di domenica contro il Torino alle ore 15 in cui potrebbe andare in panchina Bruno Peres, dopo le pessime prestazioni nelle ultime due sfide con Alessandro Florenzi che tornerebbe nel ruolo di terzino. Non sembrerebbe ancora essere, quindi, il turno di Rick Karsdorp che peró potrebbe arrivare nella sfida successiva, la gara casalinga contro il Crotone nel turno infrasettimanale che precede la partita di Champions con il Chelsea.

Leggi anche:  Bologna, a lavoro per Arnautovic: addio alla Cina, vicino ai rossoblù

Non rientrerà Manolas, quindi la coppia centrale resterà FazioJesus. Quest’ultimo dà maggiori garanzie rispetto a Moreno, mai guarito totalmente dagli infortuni di inizio stagione.  Anche Gonalons ha dato ottime risposte allo Stamford Bridge, candidandosi per una maglia nelle prossime partite, in cui peró si alternerà con il capitano, Daniele De Rossi. In una delle prossime due gare di campionato tornerà titolare Lorenzo Pellegrini, che lascerà rifiatare il duo titolare Nainggolan-Strootman. Si candida per una maglia a centrocampo anche Gerson che ha dimostrato di essete cresciuto tanto in queste ultime apparizioni.

In attacco, anche Schick dovrebbe tornare a lavorare con i compagni a breve ma Di Francesco pare non avere nessuna fretta di gettarlo nella mischia, lasciandogli tutto il tempo necessario per inserirsi senza rischiare nuove ricadute. Sarà quindi, in attesa di Defrel e dello stesso Schick, El Shaarawy a dare il cambio agli attaccanti, ed eventualmente anche Cengiz Under che potrebbe anche avere un’occasione con il Crotone

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: