Roma-Chelsea, Di Francesco: ” Voglio un tifo straordinario”

Pubblicato il autore: trivano Segui

Roma-Chelsea Di Francesco e Nainggolan in confarenza stampa

La febbre giallorossa continua a salire, dopo la serie di risultati positivi in campionato, la Roma deve affrontare il Chelsea nella prima partita di ritorno del girone C. Questa sera saranno 50mlia gli spettatori previsti all’Olimpico, per una sfida che si preannuncia entusiasmante, la prestazione delle due formazioni nella partita giocata il 18 ottobre,  fa presagire uno scontro ‘all’ultimo sangue‘. Ieri, Mister Di Francesco e Nainggolan si sono presentati in sala stampa, i due  hanno risposto alle domande dei giornalisti presenti.
La Roma e il Chelsea si giocano il primo posto nel giorone e a chi pensa che i giallorossi daranno il tutto per tutto Di Francesco risponde che ” Non voglio il tutto per tutto, voglio la stessa mentalità”. La Roma deve quindi restare concentrata sull’obiettivo finale e pensando alla partita di andata ” deve essere un punto di partenza, dobbiamo continuare il nostro percorso di crescita”. Il problema degli ultimi tempi sono stati i tanti infortuni con i quali Eusebio Di Francesco ha dovuto fare i conti, “Schick non sarà convocato, il ragazzo sostanzialmente sta bene ma nell’ultima sessione di allenamento ha risentito dei fastidi quando calcia”, dice il tecnico giallorosso, ” Per il resto stanno tutti bene, sono tutti pronti, sono contento per il rinnovo di Fazio, la sua personalita stà emergendo a vataggio di tutta la squadra”. L’allenatore della Roma sta un po’ sulle sue e non vuole scoprire le carte ” Non voglio dare vantaggi a nessuno”, riferendosi ovviamente ad Antonio Conte, ” Vi dico solo che Nainggolan giocherà dal primo minuto, ma non vi dico in che posizione”. Non può mancare l’argomento che ha tenuto banco questa settimana in casa Giallorossa, i preparatori Darcy Norman e Ed Lippie sono finiti sotto accusa per i troppi infortuni, ben tredici crociati rotti in tre anni, alle domande dei giornalisti Eusebio Di Francesco risponde: ” Io non credo alle casualità, ma dobbiamo lavorare per crecare soluzioni, e adesso ho solo il Chelsea in testa, voglio che l’ambiente sia positivo e non polemico, voglio un tifo straordinario domani”. Eusebio spiega che Defrel e Manolas saranno valutati in giornata e “Vedremo se convocarli o meno”.

Leggi anche:  FA Cup, dove vedere Manchester United-Liverpool in streaming e diretta tv

Nainggolan: ‘Mai pensato di stare da un’altra parte’

Le attenzioni dei giornalisti  si rivolgono tutte al centrocampista belga. Nainggolan ha le idee chiare su cosa fare contro il Chelsea, ” Dobbiamo Vincere, se lo facciamo è un bel passo avanti per la qualificazione”, il Ninja conferma comunque che “Vincere sempre 1-0 prima o poi lo paghi, ma noi stiamo migliorando”, il centrocampista sa che non sarà semplice ma è fiducioso nella riuscita del matc, ” All’andata abbiamo fatto ina grande partita, abbiamo rimontato due gol e per poco non vincevamo”,. E come ogni conferenza stampa che Nainggolan fa, c’è sempre qualcuno che gli chiede di Antonio Conte e il Chelsea, “Che sia il Chelsea o altra squadra io la mia scelta l’avevo fatta. Non ho mai pensato a stare da un’altra parte. Sono pronto e spero di fare una grande partita”.

  •   
  •  
  •  
  •