Roma, Di Francesco: “Non firmo per il pareggio”

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui

chelsea-roma

Dopo la sconfitta subita in casa contro il Napoli per 0-1, la Roma di Eusebio Di Francesco proverà subito a riscattarsi nel match di Champions League contro il Chelsea di Antonio Conte in programma Mercoledì sera alle ore 20.45 allo ‘Stamford Bridge’. Il tecnico della Roma nella giornata di Martedì ha parlato in conferenza stampa insieme all’attaccante bosniaco Edin Dzeko, parlando della sensazioni della vigilia, dell’atteggiamento che pretende dai suoi ragazzi e della probabile formazione che scenderà in campo a Londra.

Il tecnico ex Sassuolo, nella consueta conferenza stampa prima della terza giornata del girone della massima competizione europea, riparte da una sorta di analisi della sconfitta subita contro il Napoli, lanciando un monito ai suoi: “Voglio un approccio differente, i ragazzi lo sanno. Non c’è un grosso divario tra noi e il Napoli, questo ci deve dare forza per il futuro- aggiungendo – dobbiamo preparare la partita per ottenere la vittoria, alla mia squadra chiedo sempre il meglio anche contro un avversario forte. Non firmo per il pareggio. I ragazzi vogliono riprendersi quello che abbiamo lasciato. Per vincere ci vogliono psicologia, tecnica e fisico. E dobbiamo correre come gli altri”.

Leggi anche:  Davide Nicola, la nuova salvezza passa per Torino

D’altronde la Roma affronta forse il peggiore Chelsea dell’era Conte: i ‘blues’ hanno subito due sconfitte consecutive in campionato, una casalinga contro il Manchester City di Pep Guardiola (0-1), l’altra in trasferta contro il Crystal Palace (2-1) che, fino a quel momento, non aveva mai segnato in Premier League. Attenzione però a non sottovalutare l’avversario, infatti l’attaccante principe della Roma, Edin Dzeko, ha affermato: “In Premier League puoi vincere o perdere contro qualsiasi squadra. Sappiamo che ci troveremo di fronte una squadra molto arrabbiata con un allenatore che sta mettendo molta pressione su di loro. Ma noi dobbiamo pensare a noi e fare un gran lavoro domani”. Lo stesso attaccante ex City non ha mai trovato la via del goal contro il Chelsea ma non sembra essere particolarmente preoccupato di questo dato: “Mi sento stimolato per questo. Voglio fare sempre goal,voglio aiutare la mia squadra con le mie reti, ma non solo. Il Chelsea è una delle grandi squadre a cui non ho segnato, farò di tutto per provarci domani anche se non è mai semplice in Champions”.
L’attaccante ha anche parlato del suo momento di forma, affermando di essere davvero felice per questo inizio di campionato, delle reti segnate e di essere stato inserito tra i candidati al prossimo pallone d’oro. Ma non finisce qui, Dzeko promette ai propri tifosi di continuare a sacrificarsi e a segnare per i colori ‘giallorossi’.

Leggi anche:  Milan, nuova emergenza per Pioli: infortunio in difesa

Per quanto riguarda la formazione che scenderà in campo per mettere in difficolta il Chelsea, Di Francesco ammette di poter attuare qualche: “Potrei fare qualche cambiamento, ma sono decisioni che prenderò domani. Gonalons? A Baku ha fatto bene per 30′, in queste settimane mi ha dimostrato di essere competitivo. Può essere della partita”.

Insomma, anche se le due squadre si presentano rimaneggiate, complici le molteplici assenze da parte della squadra londinese e di quella della capitale, si preannuncia una partita spettacolare che, insieme alla partita di ritorno, deciderà le sorti dell’equilibrato gruppo G.

  •   
  •  
  •  
  •