Roma, Karsdorp ko e stagione compromessa per l’olandese

Pubblicato il autore: matteo platania Segui


Mi aspettavo lo stadio pieno per il mio rientro, ovviamente è uno scherzo, è stato bello. Ho calciato la palla per la prima volta in cinque mesi. Una sensazione strana e sono felice di poter concedere riviste. Quando ero infortunato non lo potevo fare. Quindi sono anche felice che siate qui. In Olanda la gente sa cosa posso fare. Sforno assist e sono importante. Voglio ripetermi anche qui a Roma, ma dopo l’ infortunio forse è un pò troppo presto per mostrare già tutte le mie doti.” Queste le parole del ventiduenne Rick Karsdorp al termine del match di mercoledì 25 della Roma in casa contro il Crotone.

Il giocatore olandese ha esordito in questa partita e nella stessa si è infortunato.
La sua prestazione non è dispiaciuta ai tifosi, anzi, è stato molto applaudito quando ha lasciato il posto a Florenzi a dieci minuti dal triplice fischio. Indossa la maglia numero 26 ed è un difensore. Giocatore molto cauto, non ha rischiato nulla nel disimpegno, a dimostrarlo è il fatto che non ha forzato alcuna giocata e quando si è trovato indeciso si è rifugiato da Alisson Becker. Ha piedi buoni, lo dimostra il lancio fatto all’ indirizzo di Edin Dzeko, il quale è riuscito a servire esternamente Diego Perotti. Il nuovo acquisto ha commesso un errore in fase difensiva: non ha seguito il movimento di Nalini, il quale, dopo dieci minuti dal vantaggio dei padroni di casa, è riuscito a incornare il pallone, passando alle sue spalle, fortunatamente la conclusione è finita alta.
Si è visto molto poco, invece, in fase offensiva: molto spesso si è portato avanti, ma solamente per portar via l’ uomo al portatore del pallone. Karsdorp ha concluso in porta solamente una volta, dopo l’incrocio dei pali preso da Dzeko, ma il suo tiro è stato potente, ma centrale. Sulla fase offensiva ha confortato i tifosi dichiarando in un’ intervista che può far meglio. Queste le sue parole al termine del suo esordio: “Non sono mai completamente soddisfatto, posso fare sempre meglio. Ad esempio nel primo tempo ho fatto un errore concedendo una occasione ad un avversario su un colpo di testa. E questo non deve succedere a questi livelli  Ma devo dire che nel complesso sono davvero felice di essere tornato in campo dopo tanto tempo, perché ne avevo davvero tanta voglia”
Ieri la notizia della rottura del legamento crociato anteriore.

Il comunicato ufficiale della Roma afferma che il calciatore a fine partita ha sentito dolore, è stato visitato ed è stata riscontrata la rottura. L’ olandese sarà sottoposto ad un’operazione che lo terrà lontano dal campo per almeno sei mesi. La Roma ha acquistato il giocatore a giugno per 14 milioni dal Feyenoord, è vestirà la maglia giallorossa per i prossimi cinque anni. Eusebio di Francesco si trova alle prese con l’ ennesimo infortunio. Lunga, infatti, la lista dei calciatori operati al crociato, negli ultimi due anni si sono sottoposti all’ intervento: Rudiger, Mario Rui, per ben volte Florenzi, Emerson Palmieri ancora indisponibile e Luca Pellegrini.
Non resta che fare auguri di pronta guarigione a Rick Karsdorp.

  •   
  •  
  •  
  •