Serie A, il calendario di Napoli, Juventus e Inter, in attesa di un “caldo” mese di dicembre

Pubblicato il autore: Yuri Lo Stuto Segui
serie a

serie a

Siamo entrati nel vivo della Serie A, ed alla vigilia del nono turno di campionato diamo uno sguardo al calendario delle tre contendenti principali al successo finale dello Scudetto, senza dimenticare altre squadre che potrebbero inserirsi nella lotta sfruttando passaggi a vuoto degli avversari.
Le tre contendenti principali sono ovviamente Napoli, Inter e Juventus, rispettivamente ai primi tre posti della classifica, con i bianconeri appaiati alla Lazio a quota 19 punti che potrebbe inserirsi nella lotta come una vera e propria outsider, guidata da Simone Inzaghi, mentre la Roma di Di Francesco, con la gara da recuperare contro la Sampdoria, deve cercare di non perdere troppo terreno dalle squadre davanti a sé. Un ruolo fondamentale lo potrebbero giocare le coppe europee, con l’Inter che potrebbe avere il vantaggio di dover pensare solamente al campionato, mentre le altre sono impegnate o in Champions come Juve e Napoli, oltre la stessa Roma, o in Europa League, nel caso della Lazio.
Nel corso della settimana il tecnico del Napoli, Maurizio Sarri, è entrato in polemica con la Lega riguardo al calendario che secondo il tecnico toscano non agevolerebbe i partenopei, i quali già domani sera saranno in campo contro l’Inter in un match che potrebbe significare molto per il proseguo del campionato, dopo che martedì hanno affrontato in Champions League il Manchester City, con i nerazzurri che quindi arrivano più riposati alla sfida del San Paolo. Ma non solo, Sarri si è anche lamentato a proposito dell’incontro contro la Juventus del prossimo dicembre, match che verrà disputato una settimana prima l’ultima sfida del girone di Champions che potrebbe essere decisiva per le sorti del suo Napoli.

Leggi anche:  Coppa Italia, probabili formazioni Inter-Milan: dubbi per Pioli, Conte lancia Eriksen?

Però non bisogna sottovalutare che il Napoli in queste settimane non dovrà affrontare sfide impossibili, esclusa la partita di domani sera, forse solamente contro il Milan potrebbe costituire sulla carta un’insidia, ma tutto sommato i pericoli maggiori sono ormai sorpassati.
Dal canto suo la Juventus in queste settimane affronterà il Milan il 29 ottobre a San Siro prima della sfida decisiva contro lo Sporting Lisbona di Champions per il resto si potrà concentrare sul big match dell’Allianz Stadium del 22 novembre contro il Barcellona, per poi dedicarsi ad un mese di dicembre da brivido, con le gare più importanti tutte in fila, contro il Napoli, l’Inter e la Roma, partite che probabilmente a marzo rappresenteranno la svolta del campionato. Il calendario dell’Inter sarà ben più agevole, con le uniche insidie importanti rappresentate dalla Juventus e all’ultima giornata di andata contro la Lazio, senza dimenticare gli impegni che inizieranno per tutti anche in Coppa Italia, ma come già detto, i nerazzurri si potranno concentrare a tempo pieno solo sulla Serie A.
La Roma avrà il derby tra qualche settimana e sulla carta quello non sarà l’unico scoglio che incontrerà, in vista anche del match di Firenze, e a dicembre contro la Juve, quindi potrà dedicarsi alla Champions sempre con un occhio di riguardo rivolto al campionato, anche se il ritorno contro l’Atletico Madrid è una sfida da dentro o fuori, mentre la Lazio, ormai quasi sicuramente qualificata ai sedicesimi di Europa League, avrà un calendario quasi analogo a quello dei cugini e forse a dicembre sarà la squadra più in forma di quelle di testa.
La Serie A non è mai stata aperta come in questo inizio di stagione, o almeno non era così ormai da troppo tempo.

  •   
  •  
  •  
  •