Serie B con il botto, sintesi e gol 12a giornata

Pubblicato il autore: Barbiera Vincenzo Segui

Serie B, la 12° giornata inizia con il botto.
Le partite di sabato hanno regalato spettacolo, gol e colpi di scena.
Raccontiamo subito le partite di oggi sabato 28/10/2017 di Serie B:
PALERMO-V.ENTELLA 2-0
Il Palermo offre finalmente una prestazione di carattere e di forza che può essere un segnale importante per la classifica di questa Serie B.
L’Entella perde per 2-0 al Barbera ma senza demerito, infatti in più momenti della gara la squadra biancoceleste ha messo in grossa difficoltà la compagine siciliana sfiorando perfino il gol in più di un paio di occasioni.
E’ il Palermo che però si porta a casa i 3 punti che valgono la nomina a capolista della Serie B.
La vittoria è arrivata attraverso la doppietta di Nestorovski, attaccante macedone di un livello ben superiore alla Serie B, realizzata su rigore e punizione.
Il rigore arriva al 22° del primo tempo quando Pellizzer trattiene in area Rispoli mandandolo al tappeto sugli sviluppi di un calcio d’angolo.
La punizione è stata una dimostrazione di elevate doti balistiche del bomber rosanero che ha tirato una bella palla a giro che non ha lasciato scampo al portiere.
Palermo che finalmente ha dimostrato di potere essere degna della Serie A.
CREMONESE-PERUGIA 3-3
Partita incredibile quella a cui abbiamo assistito oggi a Cremona.
Al triplice fischio finale il tabellino segna il risultato di 3-3.
Il Perugia visto oggi ha tirato fuori la grinta anche se presenta ancora grosse lacune nella fase di copertura e di non possesso palla.
Una partita fatta di sorpassi e controsorpassi dove la Cremonese allo scadere è riuscita a mantenere l’imbattibilità in casa.
Ad andare in vantaggio è il Perugia con un potente colpo di testa di Dossena al 20° del primo tempo; Arriva poi il pareggio della Cremonese grazie ad un autogol di Zenon sempre di testa; il Perugia al 3° minuto del secondo tempo torna nuovamente in vantaggio con Di Carmine.
Ma la Cremonese ha un funambolo per bombere: Paulinho effettua uno stop di petto in area e con una rotazione al volo gonfia la rete per il momentaneo pareggio.
Perugia nuovamente in vantaggio per 3-2 sempre grazie ad un gol di Di Carmine; ma è tutto inutile poichè al 40° per un tocco di mano in area viene assegnato un rigore alla Cremonese: Paulinho dal dischetto non sbaglia.
Partita conclusasi sul 3-3 e continua il momento no del Perugia che almeno interrompe la striscia negativa di cinque sconfitte consecutive.
SALERNITANA-EMPOLI 2-1
L’Empoli a Salerno perde la testa della classifica e si deve arrendere ad una squadra in questo momento più affamata e carica fisicamente.
Accade tutto nel primo tempo: Vantaggio dell’Empoli al 28° minuto da calcio di punizione che Pasqual trasforma egregiamente; poi in 4 minuti la Salernitana ribalta la situazione con la doppietta di Bocalon che prima da due passi e poi con un bel tiro su assist di Alex permette alla sua squadra di continuare la scalata della classifica di Serie B.
PESCARA-BRESCIA 0-3
Pescara che crolla all’Adriatico sotto i colpi del Brescia che vince per 3-0 e aggancia lo stesso Pescara a 16 punti in classifica.
Il Pescara subisce troppo in fase difensiva e se gli attaccanti non segnano un gol in più dell’avversario è difficile trovare la vittoria.
Il Brescia la vittoria l’ha meritata sia sul piano del gioco che dell’intensità.
Il gol del vantaggio arriva dopo una bella azione sviluppatasi sulla corsia di sinistra conclusasi con una palla in mezzo all’area all’altezza del dischetto, in pratica un rigore in movimento, calciato con forza e precisione da Macin che segna così il suo primo gol in Serie B.
Lo stesso Macin fornirà poi al 16° del secondo tempo l’assist per Caracciolo che controlla la palla di collo piede e mette dentro il suo 124° gol totale in Serie B.
Il definitivo 3-0 arriva su azione individuale di Ferrante che scarta il difensore con una finta a uscire per poi posizionarsi in torsione per calciare di sinistro: apre il piatto e manda la palla sul palo lontano!
Marino trova la seconda vittoria di fila resistuendo fiducia all’ambiente!
BARI-ASCOLI 3-0
Bari che travolge al San Nicola l’Ascoli per 3-0 arrivando al 4° posto in classifica.
Il primo tempo del match fa registrare la noia assoluta e una espulsione tra le fila dell’Ascoli.
Poi nel secondo tempo il Bari, complice anche la inferiorità numerica degli avversari, ingrana la marcia e inizia a correre e a segnare.
Galano con un bel tiro da fuori aria apre le marcature al 9° minuto di gioco; il raddoppio è in sostanza un autogol dei giocatori dell’Ascoli: un paio di rimbalzi in area e la palla finisce malauguratamente in porta; il 3-0 è firmato da Floro Flores che finalmente si sblocca in questa stagione di Serie B: l’attacante riceve palla, la lascia scorrere affettuando un finta di corpo ai danni del difensore centrale che gli libera lo specchio della porta e piazza un destro chirurgico alla destra del portiere.
SPEZIA-CITTADELLA 0-o
Finisce 0-0 una partita povera di occasioni e gol, nulla di rilevante da raccontare sul match.
CESENA-NOVARA 2-2
Finisce 2-2 a Cesena dove si è svolto quasi tutto nel secondo tempo.
Il gol del vantaggio arriva allo scadere del primo tempo per il Cesena con realizzatore Jallow che insacca di testa un cross preciso dalla sinistra.
Al 12° del secondo tempo Ciaia per il Novara segna e fa 1-1.
Un minuto dopo reazione rabbiosa del Cesena che con l’ex della gara Scogliamiglio trova immediatamente il vantaggio.
Corini a questo punto decide di giocarsi la carta Macheda che poco dopo il suo ingresso in campo segna il pareggio finale su ribattuta e salva Corini da una sconfitta che avrebbe avuto il sapore di beffa.
VENEZIA-FROSINONE 1-1
Ne avevamo parlato di questo match come uno scontro che sarebbe stato molto equilibrato, e in effetti così è stato.
Al Pier Luigi Penzo finisce 1-1 con i padroni di casa che vanno in vantaggio al 18° minuto con Mudolo che ribatte in porta il tiro di Bentivoglio che si era stampato sul palo.
Reazione da squadra del Frosinone che pareggia con Ciofani che riceve un cambio gioco in area da Soddimo.
Frosinone che rimane secondo a 20 punti insieme all’Empoli.

Leggi anche:  Coppa del Re, dove vedere Cornella Barcellona, streaming e diretta TV in chiaro?

https://sport.sky.it/calcio/serie-b/highlights/ultima-giornata.html

  •   
  •  
  •  
  •