Serie C: Torna in campo il girone meridionale per la 9^ giornata di campionato

Pubblicato il autore: Enzo La Piana Segui


Derby siciliano d’alta classifica con il Siracusa sesto ed in piena zona playoff con 14 punti ed il Catania, secondo a quota 16 ma con una gara da recuperare rispetto al Lecce capolista.

Se gli etnei partono favoriti, il Siracusa, che punta ai playoff, non sembra in grado di fermare la cavalcata degli avversari.

Prova più agevole per il Lecce, che al “Via del Mare” ospiterà l’Akragas – reduce dal pareggio con il Bisceglie nell’ottava giornata – che ha palesato qualche lacuna nel reparto difensivo. I giallorossi salentini di Liverani,  arrivano al confronto con i siciliani  in un buon momento di forma, dopo quattro vittorie consecutive e dodici gol segnati.

Il Catanzaro del neo tecnico di Dionigi affronta il Matera, reduce da tre successi consecutivi. Non una partita facile per calabresi, che sperano di invertire  un ritmo decisamente altalenante, mentre i lucani arrivano al Ceravolo dopo quattro vittorie, due pareggi e due sconfitte.

Il match tra Fondi e Trapani, sulla carta vede favoriti i siciliani. La truppa di Calori, che è quarta a -5 dalla capolista Lecce, è reduce dal  3-0 ottenuto al Provinciale contro la Reggina. I granata, hanno subito solo quattro gol in stagione, ed hanno la seconda miglior difesa del torneo. I rossoblu fondani fanalino di coda in classifica, con 2 punti, hanno  il peggior attacco del campionato, e nell’ ultimo turno al Purificato non sono andati oltre l’1-1 con il Rende.

 Bisceglie e Rende vengono da un buon avvio di stagione e stazionano in zona playoff. I nerazzurri stellati sono avanti in graduatoria a 11 punti, in ottava posizione. Sette i punti conquistati al Ventura per i pugliesi, che cercheranno di ripresentarsi nelle zone altissime della classifica. I biancorossi calabresi, con 10 punti, sono attualmente noni in graduatoria. Dopo una fase altalenante, il club del presidente Coscarella, dopo  l’1-1 di Fondi e la vittoria per 2-1 sul Catanzaro nel derby che è costato la panchina al tecnico giallorosso Erra, si è rimesso in carreggiata

La Casertana, ospita al Pinto il Monopoli, che vuole conquistare punti importanti. Al momento terza in classifica a quota 15, la squadra di Tangorra, deve tornare a vincere dopo il solo punto racimolato nelle ultime tre gare. I padroni di casa, che hanno 7 punti in graduatoria ed 1 in più sulla zona retrocessione, non stanno brillando, nonostante il 3-0 ottenuto contro il Cosenza dell’ultima giornata.

La Paganese  al Marcello Torre, ospita la Virtus Francavilla. La squadra di mister Favo, ha vinto una sola partita, collezionando 2 punti in 5 partite, con 3 ko. Un piazzamento da zona playout per gli azzurostellati, che condividono il sedicesimo posto a quota 6 con la Fidelis Andria. I biancazzurri pugliesi dopo un avvio non brillantissimo, hanno ottenuto 10 punti nelle ultime quattro partite. La squadra del presidente Magri, è -5 dalla capolista Lecce, con 14 punti classifica in piena zona playoff.

La Sicula Leonzio ospita la Juve Stabia. Entrambe stanno vivendo un momento molto difficile. I neopromossi bianconeri siciliani, nonostante il penultimo posto, alla pari del Cosenza, vogliono tornare a fare punti,  per  tirarsi al più presto fuori dalla  zona playaut. Al contrario gli ospiti con 8 punti in classifica, occupano la dodicesima posizione. Dopo un discreto avvio, le Vespe si sono fermate. Nelle ultime due gare per i gialloblù, sono arrivate altrettante sconfitte, rimediate contro Bisceglie e Lecce, che hanno rallentato il loro cammino verso la zona  playoff.

Gara delicata per la Reggina, che ospita al Granillo una formazione ostica come l’Andria. Gli amaranto di mister Maurizi, vengono da un momento difficile, dovuto anche ad una serie di infortuni che hanno privato la squadra di elementi importanti per l’economia del suo gioco. La club dello Stretto, con 9 punti in classifica, non vince da 3 giornate e dopo aver perso contro Cosenza e Trapani nelle ultime 2 gare giocate, vuole tornare al  successo per rilanciarsi e mantenersi lontana dalle zone calde della bassa classifica che al momento distano solo 3 punti. I leoni azzurri di mister Loseto – in zona retrocessione – nonostante l’ottima intelaiatura di squadra,  hanno 6 punti in graduatoria e sono in attesa di centrare la prima vittoria del campionato, dopo ben 6 pareggi in 7 gare.

  •   
  •  
  •  
  •