Playoff Mondiali, è arrivata l’ora del sorteggio per l’Italia

Pubblicato il autore: Federico Burzotta Segui

Italia sorteggio playoff mondiali
È una giornata molto importante per l’Italia che a Zurigo conoscerà finalmente l’avversaria da affrontare nei Playoff Mondiali verso Russia 2018. La Nazionale di Ventura è testa di serie del sorteggio insieme a Svizzera, Croazia e Danimarca mentre l’altra urna è composta da Irlanda del Nord, Svezia, Irlanda e Grecia. Gli accoppiamenti estratti saranno svelati a partire dalle ore 14. E andiamo quindi a scoprire come le caratteristiche e i giocatori delle nostre possibili rivali.

Sorteggio playoff Mondiali: Italia chi peschi?

Irlanda del Nord – C’è un precedente che brucia contro i nordirlandesi che risale al 1958: l’Italia perse 2-1 a Belfast e mancò la qualificazione con il Mondiale in Svezia, unico appuntamento iridato al quale non ha partecipato la nostra Nazionale. L’Irlanda del Nord è un avversario solido, ha subito 6 gol in 10 partite del girone di qualificazione, e sta vivendo uno dei suoi migliori momenti calcistici come testimonia la prestazione ad Euro 2016. Il ct O’Neill predilige spaziare tra molti moduli tattici, cambiando di volta in volta l’assetto in base all’avversario, ma ultimamente sta utilizzando il 4-3-3.

Leggi anche:  Fiorentina, 6 riflessioni in un mercato estivo

XI tipo (4-3-3): McGovern; McLaughlin, McAuley, Evans, Brunt; Norwood, Evans, Dallas; Washington, Lafferty, Magenni. All.: O’Neill

Svezia – Senza Ibra non fa più paura come una volta ma è lei l’avversaria da evitare nel sorteggio. La Svezia è una Nazionale che segna tanto (26 gol) che subisce poco (9), ha battuto la Francia e ha eliminato l’Olanda (in virtù della maggiore differenza reti). Il ct Jan Andersson ha avuto il merito di lanciare nella formazione titolare alcuni degli elementi che si sono laureati campioni d’Europa con l’Under 21 nel 2015. Un nuovo corso necessario dopo l’addio di Zlatan che in campo è stato rimpiazzato, si fa per dire, da Marcus Berg: autore di 8 gol nel girone di qualificazione.

XI tipo (4-4-2): Olsen; Lustig, Lindelof, Granqvist, Augustinsson; Durmaz, Larsson, Johansson, Forsberg; Toivonen, Berg. All.: Andersson

Leggi anche:  Coppa del Re, dove vedere Cornella Barcellona, streaming e diretta TV in chiaro?

Irlanda – L’Eire, peraltro come la Svezia, l’abbiamo affrontata durante la fase a gironi dell’ultimo Europeo. Il ct Martin O’ Neill siede su questa panchina dal 2013 e si ritrova nell’urna del sorteggio dopo aver battuto i rivali del Galles nell’ultima giornata del girone. Il punto forte dell’Irlanda è il pacchetto difensivo formato da Christie, Duffy, Clark e Ward che ha permesso alla squadra di subire pochissime reti (6). Gli irlandesi inoltre sono rimasti imbattuti nelle gare in trasferta (3 vittorie e 2 pareggi) e ci sarà da giurare che venderanno cara la pelle.

XI tipo (4-3-3): Randolph; Christie, Duffy, Clark, Ward; Brady, Meyler, McClean; S. Long, Murphy, O’Dowda. All.: O’ Neill

Grecia – Basandosi sul ranking FIFA è l’avversario (47º) è sulla carta più comodo da affrontare nei playoff Mondiali per l’Italia. La Nazionale ellenica è un combinato di esperienza (il blocco degli “italiani” Torosidis, Tachtsidis e Karnezis) e tanta gioventù. La squadra è stata trascinata fin qui dal bomber Kostas Mitroglu, 6 gol nelle qualificazioni, e dal sontuoso Kostas Manolas. A centrocampo il portoghese naturalizzato Zeca è diventato un punto di riferimento nelle scelte del ct Skibbe, che sogna di portare la Grecia per la quarta volta alla fase finale della coppa del Mondo.

Leggi anche:  Moggi sicuro: "Ecco chi vincerà lo scudetto. Ora il Napoli è più forte della Juventus. Sarri è un traditore..."

XI tipo (4-4-2): Karnezis; Torosidis, Manolas, Sokratis, Tzavellas; Mantolas, Zeca, Tziolis, Stafylidis; Mitroglu, Fortounis. All.: Skibbe

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: