Sporting Lisbona – Juventus, Buffon e Allegri in coro: “Gara tosta, occhio ai portoghesi”

Pubblicato il autore: matteo lanzi Segui


La Juve, dopo aver sostenuto nella mattinata di ieri l’allenamento di rifinitura, ha raggiunto nel pomeriggio Lisbona, dove stasera affronterà lo Sporting nel quarto turno della fase a gironi della Champions League. Una vittoria sarebbe pesantissima in ottima qualificazione, con la Juventus che attualmente è seconda a 6 punti e che, vincendo, allontanerebbe lo Sporting, momentaneamente terzo a meno 3 dai bianconeri. Nella conferenza stampa pre-gara hanno parlato il tecnico Massimiliano Allegri e il capitano Gigi Buffon, i quali hanno illustrato le trappole e le insidie che nasconde questa trasferta.

Sporting Lisbona – Juventus, le dichiarazioni di Buffon.

Buffon ha risposto a chi parla di un Juve a volte “sottotono”:” Col tempo la condizione fisica e mentale sta migliorando. Ci vuole del tempo per far integrare i nuovi e permettere loro di assimilare i dettami tattici. Siamo una grande squadra, e quando arriveranno le partite da dentro o fuori troveremo le motivazioni per fare bene“. Questo dovrebbe essere l’ultimo anno per il capitano della Nazionale, che si appresta (si spera) a giocare da titolare a 40 anni il suo sesto mondiale:”Lavoro sempre al meglio in settimana per convincere l’allenatore a schierarmi. Per arrivare a giocare a quest’età il lavoro quotidiano è tutto. Vincere il premio The Best è stato bellissimo, ma parte del merito è anche delle critiche che ho ricevuto nel corso degli anni: cerco sempre di capire quanto di vero e di onesto c’è dietro e di cogliere quindi la parte costruttiva“.

Lo Sporting all’andata, ha messo molto in difficoltà i bianconeri, motivo per cui il numero uno juventino contraddice chi parla di “trasferta comoda”:”Loro sono una squadra rognosa. Hanno gamba e fisicità, e all’andata c’hanno messo molto in difficoltà. Hanno creato problemi a chiunque c’ha giocato contro, per cui domani sarà una gara tosta, a maggior ragione dopo il ko di Barcellona, che ha reso ogni sfida una piccola finale“. Sul momento della Juve e le parole di elogio spese per Higuain e Dybala:” I numeri raccontano di una Juve che sta andando bene, parlare di crisi è fuori luogo. Bisogna dar merito alle altre squadre che stanno tenendo un ottimo ritmo, sarà un campionato molto difficile. Dybala ha avuto un avvio di campionato straordinario, è normale che ora abbia un periodo di calo. Higuain? Dopo Udine ho elogiato la sua prestazione perché era stata straordinaria, con un grandissimo lavoro per la squadra. E’ un grande campione”.

Sporting Lisbona – Juventus, le dichiarazioni di Allegri

Parlando dello Sporting, Allegri ha seguito la via dell’umiltà e del rispetto tracciata da Buffon:” Loro sono una squadra tosta, difficile da affrontare. Sarà una gara insidiosa, l’ennesima in pochi giorni. La squadra dovrà essere brava a gestire i tempi e a capire i momenti della partita. Servirà attenzione e grande intensità, cercando di restare sereni perché la gara è lunga“. Il tecnico ha parlato poi del modulo e degli uomini che ha intenzione di impiegare stasera:” Potrei giocare anche con il 4-3-3. Ho giocatori molto duttili che mi permettono di variare il modo di stare in campo. Matuidi o Khedira? Matuidi ha preso una botta e Khedira ha giocato molto, vedremo. Davanti siamo ben messi: Mandzukic è una macchina da guerra, Douglas Costa mi dà molte alternative sia dall’inizio che a partita in corso. Il terzino destro? Sceglierò uno tra De Sciglio, Sturaro e Cuadrado. Dybala mezz’ala nel 4-3-3? Si può fare“.

  •   
  •  
  •  
  •