Una doppietta di Brozovic regala la vittoria all’Inter nella trasferta di Benevento

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui

L’Inter trova con una doppietta di Brozovic una vittoria a Benevento importante che le consente di rimanere nelle zone alte della classifica.
Nerazzurri in campo con Handanovic, Nagatomo, Miranda, Skriniar, D’Ambrosio, Vecino, Borja Valero, Brozovic, Perisic, Candreva, Icardi. 
Rispondono gli uomini di Marco Baroni con Belec, Venuti, Djimsiti, Costa, Letizia, Cataldi, Viola, Memushaj, Lombardi, Iemmello, D’Alessandro.
Parte bene la squadra di Spalletti, vuole subito imporre il proprio ritmo di gioco. Al 2′ corner per Miranda che tocca la palla spedita sull’esterno della rete. Poco dopo grandissima azione di Skriniar che recupera palla sulla tre quarti , salta l’uomo e tira , la sfera termina out, il giocatore scivola al momento del tiro. Sale la pressione nerazzurra, D’Ambrosio da dentro l’area in diagonale trova solo il corner, Benevento in difficolta’ . Brozovic con punizione da appena fuori l’area lato sinistro, si oppone Belec.
A differenza delle ultime uscite dell’Inter, Perisic e Candreva si scambiano sulla fascia, e’ proprio Candreva che con un forte tiro trova ancora l’opposizione del portiere del Benevento, un minuto dopo ancora Candreva, grande azione sulla sinistra, finta e cross per Brozovic che si inserisce in area, preciso colpo di testa, arriva l’1-0 nerazzurro.
Due minuti dopo uno scatenato Brozovic conquista una punizione dal limite, si presenta proprio lui al tiro, meraviglioso gol con palla a giro che si infila sotto l’incrocio per il raddoppio interista, grande partenza degli uomini di Spalletti, Benevento frastornato.
Al 24′ pero’ campani pericolosi , gran tiro di Memushaj che trova la traversa. Sembra ritrovare fiducia la squadra di casa che al 28′ con D’Alessandro si invola dopo un errore in disimpegno di Perisic  sulla fascia sinistra, entra in area, gran diagonale , salva Handanovic. Nell’azione successiva confusione in area nerazzurra, mischia e vari tocchi confusi, si salva l’Inter. Un minuto dopo torna pericolosa la squadra nerazzurra, buona palla per Icardi in area, regge la difesa del Benevento. Al minuto 30 giallo per intervento falloso di Borja Valero.
Minuto 42, D’Alessandro si smarca bene e in area di destro trova il palo gol, al bacio l’assist di Iemmello, si riapre la partita, 1-2.  Giallo per Costa causa fallo su Brozovic , al 44′ gran tiro di Borja Valero da fuori area di poco fuori, termina qui un bellissimo primo tempo.
Si riprende con la seconda frazione di gioco, al 52′ sostituzione Inter, Joao Mario per Candreva , clamoroso palo al 57′ di D’Alessandro su bel cross dalla destra, sbanda l’Inter, non copre bene nell’occasione D’Ambrosio. 
Male l’Inter in questo inizio di secondo tempo, guadagna campo il Benevento. Al 65′ giallo per Lombardi per fallo da dietro su Icardi, azione sull’asse Brozovic-Perisic, cross dalla destra e colpo di testa con palla out.
Cambio Benevento, Chibsah per Memushaj al minuto 66. Un minuto dopo arriva il giallo per Miranda reo di un fallo su D’Alessandro. In questa fase centrale di secondo tempo sembra l’Inter riprendere a macinare gioco. Cambia Benevento Lombardi con Parigini, fa girare meglio la palla ora l’Inter rispetto a inizio secondo tempo, sembra essersi affievolita la spinta della squadra campana, giallo al 73′ anche per Vecino, fallo su D’Alessandro. 
Buona palla al 75′ per Icardi ben servito da Perisic, altezza del dischetto di rigore, si gira bene l’argentino ma la palla e’ di molto alta, nascono da sinistra i pericoli creati dall’Inter. Gagliardini al 77′ sostituisce Borja Valero, subito dopo bellissima azione costruita con coralità prima da Icardi, poi da Joao Mario, la palla alla fine calciata da appena dentro l’area da Perisic, alta sopra la traversa. All’82’ buona palla che rimbalza in area del Benevento, Icardi non riesce a concludere a rete. Il pallino ora in mano all’Inter, Brozovic per Perisic che tira in area, ancora pericolo per il Benevento. 
Lazaar per Viola sponda Benevento e Dalbert per Nagatomo sponda Inter sono i cambi al minuto 84, Gagliardini provvidenziale all’87’ a recuperare palla su un contropiede del Benevento che si stava sviluppando pericolosamente, all’89’ insidioso tiro cross di Perisic in diagonale da dentro l’area parato da Belec. Cinque minuti di recupero ma la partita finisce con un’importantissima vittoria dell’Inter contro un Benevento che oggi sembrava tutto tranne che il fanalino di coda. 

Leggi anche:  Sky o Dazn? Dove vedere Spezia Juventus: diretta tv e streaming
  •   
  •  
  •  
  •