Vertice Milan nuovo incontro tra Montella, Fassone e Mirabelli: sciolto il nodo preparatore

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Vertice Milan, nuovo incontro ttra Fassone, Mirabelli e Montella

Continua il tempo dei vertici in casa Milan: l’inizio di stagione non entusiasmante e l’ultima sconfitta casalinga contro la Roma che ha allontanato i rossoneri dalle posizioni di vertice della classifica stanno preoccupando la società milanista che sta cercando di fare quadrato attorno la squadra per superare questo momento di difficoltà.  Ad essere, in particolare, “coccolato” è il tecnico del Milan Vincenzo Montella che, criticato dai media e dai tifosi per la mancanza di risultati e di gioco, sta registrando il supporto della società che in più di una occasione negli ultimi giorni ha confermato l’allenatore rossonero nonostante le difficoltà attraversate dalla squadra in queste prime sette giornate di campionato.
Anche oggi è stata giornata di vertice Milan con un nuovo incontro tra Montella, Fassone e Mirabelli dopo gli incontri dei giorni scorsi, dopo la sconfitta contro la Roma di domenica. In meno di 48 ore ben tre vertici si sono tenuti in casa Milan necessari per fare il punto della situazione sulle condizioni della squadra e per cercare di trovare la quadra di fronte ai tanti interrogativi di questo inizio di stagione: dalle prestazioni dei tanti nuovi giocatori arrivati a Milano in estate e che non stanno convincendo a pieno alla scelta del modulo tattico da utilizzare dopo che anche il 3 – 5 – 2 tanto richiesto ad inizio stagione non sta dando le adeguate garanzie.  Montella, Fassone e Mirabelli si sono trovati a Casa Milan anche ( e forse soprattutto, specialmente in questa fase) per fare il punto sulla questione preparatore atletico: dopo il “licenziamento” di Marra urge trovare una nuova figura in grado di riprogrammare, anche in collaborazione con Montella, tutta la parte atletica di una squadra che anche da questo punto di vista è sembrata essere in difficoltà in questo inizio di stagione. All’incontro di oggi ha preso parte anche Daniele Tognaccini , responsabile di Milan Lab e storico preparatore atletico del Milan: sembra essere proprio lui l’indiziato numero uno per sostituire Marra.
Il nome di Tognaccini era tra i papabili per sostituire Marra e dopo le difficoltà della società ad arrivare a Neri e tramontata l’ipotesi Dominici ( altra figura già legata in passato al Milan) proprio il responsabile di Milan Lab sembra essere ad un passo dal raccogliere il testimone lasciato da Marra qualche settimana fa.

Leggi anche:  Lega Pro Girone B: Mantova di misura sulla Fermana, tre punti per la zona playoff
  •   
  •  
  •  
  •