Dimissioni Tavecchio, nuovo presidente FIGC entro 90 giorni

Pubblicato il autore: Giovanni Esposito Segui

Oggi si è riunito il consiglio federale della Federazione Italiana e si è deciso il futuro del presidente della Federcalcio Carlo Tavecchio che ha rassegnato le sue dimissioni.

Tavecchio presenta le dimissioni per il flop mondiale. Carlo Tavecchio è finito sotto l’occhio del ciclone insieme a Gianpiero Ventura dopo che, lo scorso lunedì, l’Italia usciva definitivamente dai mondiali 2018 che si svolgeranno in Russia la prossima estate. Dopo aver esonerato Ventura il presidente della Federcalcio ha riunito un altro consiglio federale ( ancora in corso) dove ha presentato le sue dimissioni e ha chiesto a tutto il consiglio di fare un passo indietro richiesta prontamente accolta. Il presidente ha provato a resistere chiedendo un rinvio di due settimane per aspettare il rientro in Consiglio dei voti favorevoli di Lega A e B. Glielo chiedevano i grandi club, con la Juventus di Agnelli in testa, preoccupati che la resa ora possa mandare all’aria l’equilibrio trovato per il rinnovo delle cariche ma dopo l’ennesimo affronto di Lotti e l’esito sfavorevole del consiglio direttivo il presidente ha ceduto: ” Ambizioni e sciacallaggi politici hanno impedito di confrontarci sulle ragioni di questo risultato. Ho preso atto del cambiamento di atteggiamento di alcuni di voi.” 

Occasione per ripartire. Il ministro Lotti spiega che queste dimissioni sono l’occasione per ripartire e rifondare totalmente la Federazione Italiana. Dopo il flop mondiale è necessario che tutti facessero un passo indietro per il bene della Federazione e così è stato fatto. Dopo le dimissioni del presidente Tavecchio, Luca Lotti ha commentato così la notizia delle dimissioni con l’auspicio per si possa ripartire: “Questa è un’occasione per poter ripartire e poter raccontare come si fa il calcio fin dalle scuole giovanili, arrivando a una discussione e una riflessione più ampia sulle Leghe di A e B che purtroppo non hanno eletto ancora i propri rappresentanti.” E’ ancora presto per sapere chi sarà il sostituto dell’ex presidente della Federcalcio Carlo Tavecchio ma questi ultimi eventi rimescolano tutte le carte in tavola. Le elezioni si terranno entro 90 giorni.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Roma non mollare, dimentica il derby e riparti