Flashback, Buffon e l’esordio in nazionale

Pubblicato il autore: Simone Segui

Buffon, convocazione in Nazionale e Parma dei miracoli

Gianluigi Buffon viene convocato per la prima volta in nazionale maggiore dal Commissario Tecnico Cesare Maldini ed esordisce con la maglia azzurra il 29 ottobre del 1997. La convocazione è arrivata in occasione delle qualificazioni ai mondiali di Francia 1998. Buffon, all’epoca tra le fila del Parma, stava disputando un campionato di altissimo livello insieme a Fabio Cannavaro. Era il periodo d’oro degli emiliani che grazie ad una rosa incredibile (ricordiamo tra gli altri, Crespo, Fiore, Dino Baggio, Chiesa e Thuram) arrivò a classificarsi al sesto posto guadagnando l’accesso alla Coppa Uefa. Buffon, il 29 ottobre 97, entrò in campo al minuto 32 del primo tempo per sostituire l’infortunato Gianluca Pagliuca ma dopo appena venti minuti subì il primo gol su una sfortunata autorete di Fabio Cannavaro.

Leggi anche:  Supercoppa Italiana, dove vedere Juventus Napoli: streaming gratis e diretta TV Rai 1?

Nella spedizione del mondiale francese, il portierone di Carrara, venne convocato come terzo portiere alle spalle di Angelo Peruzzi (Juventus) e Gianluca Pagliuca (Inter) e durante tutti i mondiali non scese mai nel rettangolo di gioco.

Buffon trovò più spazio con l’arrivo in panchina di Dino Zoff che, convinto dalle sue potenzialità, decise di schierarlo titolare nelle qualificazioni agli Europei di Belgio e Olanda 2000. Successivamente, con Giovanni Trapattoni partecipa da titolare al suo primo mondiale (Korea – Giappone 2002) e al suo primo europeo (Portogallo 2004).

  •   
  •  
  •  
  •