Infortunio Ghoulam, il terzino è stato operato. Stop di 3 mesi per lui

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Infortunio Ghoulam, i tempi di recupero

E’ perfettamente riuscito l’intervento cui è stato sottoposto nella mattinata di oggi a Villa Stuart il terzino sinistro del Napoli Faouzi Ghoulam dopo l’infortunio al ginocchio occorso durante la gara di Champions League di martedì sera contro il Manchester City. A renderlo noto è stato il Napoli attraverso un comunicato.

Infortunio Ghoulam, i tempi di recupero

L’algerino è stato sottoposto ad intervento chirurgico al ginocchio destro, resosi necessario per la ricostruzione del legamento crociato anteriore destro. Ad effettuare l’intervento è stato il Professor Mariani, luminare per infortuni di questo genere. Il giocatore del Napoli adesso è atteso da un lungo periodo di stop che lo terrà lontano dai campi per almeno tre mesi. Secondo le indicazioni date dallo stesso Mariani subito dopo l’intervento Ghoulam dovrà effettuare una riabilitazione di circa 90 giorni prima di tornare a lavorare gradualmente con il resto della squadra. Se il percorso di recupero dall’infortunio sarà come nelle aspettative il giocatore azzurro potrà tornare a disposizione di Sarri non prima della prossima primavera, nella fase calda della stagione quando il Napoli molto probabilmente sarà in piena corsa per la conquista dello Scudetto.
In attesa del rientro in campo dell’algerino Sarri dovrà cercare di trovare soluzioni alternative per sopperire all’assenza di uno dei titolarissimi del suo Napoli. Il sostituto naturale di Ghoulam è Mario Rui che però nelle ultime stagioni, tra infortuni e scelte tecniche, ha visto pochissime volte il campo. Per queste ragioni è possibile che almeno nella prima fase Sarri si affiderà ad Hysaj nel ruolo di terzino sinistro, posizione già ricoperta ad Empoli, con l’inserimento a destra dell’esperto Maggio.  A gennaio il Napoli, però, potrebbe decidere di tornare sul mercato per trovare un’alternativa di livello internazionale, specialmente se la squadra riuscirà ad andare avanti in Champions League. I nomi più gettonati in tal senso sono quelli dell’ex Sassuolo Vrsaljko, poco utilizzato da Simeone all’Atletico Madrid, di Barreca del Torino o Masina del Bologna.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Cagliari, si riparte da Di Francesco
Tags: