Juventus, Allegri alla ricerca del modulo perduto. Chiellini out contro il Barcellona

Pubblicato il autore: Yuri Lo Stuto Segui

Mancano poche ore al fischio d’inizio di Juventus-Barcellona e Allegri deve fare i conti con una tegola che potrebbe pesare in un match importante come quello contro i blaugrana. Ad annunciarlo la società stessa che con un tweet annuncia l’indisponibilità di Giorgio Chiellini, out a causa di un infortunio muscolare che lo renderà indisponibile nella partita di questa sera. Al posto del giocatore toscano è pronto uno tra Rugani e Benatia, con Howedes che difficilmente prenderà parte alla sfida. Comunque le indiscrezioni sulla probabile formazioni sono tante con Allegri in dubbio nello schierare il 4-2-3-1 oppure un 4-3-2-1 più equilibrato con l’inserimento di un centrocampista in più per arginare la forza del Barcellona. Ma al momento sembra prevalere l’usato sicuro e molto probabilmente verrà varato il primo modulo, perché in una partita importante come questa, Allegri preferisce non correre troppi rischi.
Questa sera sarà in campo anche Douglas Costa che contro la Sampdoria meritava la maglia da titolare, ed infatti quando è stato chiamato in causa ha espresso un gran calcio, ed un giocatore come lui meriterebbe più spazio, così come Bernardeschi, che domenica ha comunque disputato una buona partita, escludendo l’errore grossolano che è costato il vantaggio dei blucerchiati.

Leggi anche:  Benevento-Torino: le pagelle dei granata. Super Zaza, molto male la mediana

Comunque la sensazione è quella per cui presto la Juventus cambierà definitivamente modulo passando ad un centrocampo a 3 dato che ultimamente i bianconeri stanno incassando troppe reti anche a causa della poca copertura che due soli interpreti in quel ruolo non riescono a garantire, specie se Pjanic e Khedira non sono in giornata come domenica contro la Samp. A Vinovo Allegri sta studiando attentamente la situazione attuale ma l’allenatore livornese commette spesso lo sbaglio di affidarsi troppo ai suoi interpreti più fidati: ad esempio Mario Mandzukic, che nelle ultime uscite sta faticando parecchio in un ruolo non proprio suo, inoltre lo stesso Khedira che contro la Sampdoria è apparso evanescente, ed anche Pjanic che è reduce da qualche problema fisico che lo ha reso vulnerabile. Anche Stephan Lichtsteiner sta rendendo veramente poco ed a tratti appare completamente fuori dal gioco, ed in questo momento della stagione occorrono le forze fresche che possono garantire Mattia De Sciglio (sicuramente in campo stasera col Barcellona) e Howedes quando rientrerà definitivamente.
Inoltre Allegri sta monitorando attentamente la guarigione di Marko Pjaca che sta rientrando dal lungo infortunio al legamento crociato subito con la sua nazionale nello scorso marzo, e questa potrebbe rappresentare una buona notizia per il tecnico toscano, che avrà a disposizione una freccia ulteriore nel suo arco da scoccare nel momento opportuno.

  •   
  •  
  •  
  •