Juventus, Allegri invita alla calma: “Gara stregata, stiamo facendo un buon cammino”

Pubblicato il autore: Antonio Battaglia Segui


In barba alle polemiche dei tanti tifosi bianconeri sulla sofferta vittoria della Juventus contro il Benevento, Massimiliano Allegri elogia i suoi ai microfoni di Premium Sport: “Bisogna fare i complimenti ai ragazzi, siamo andati sotto in occasione dell’unico tiro concesso agli avversari. Era una partita stregata ed è in queste occasioni che si deve mantenere la lucidità. Così è stato nel secondo tempo e i ragazzi sono stati bravi a ribaltarla. Nel finale abbiamo rischiato qualcosa, forse pensiamo che la partita sia finita dopo il vantaggio. Il Benevento aveva troppi numeri negativi e ha reso più complicata la partita, nel primo tempo sembrava che la palla non riuscisse ad entrare in porta, ma i ragazzi sono stati bravi a non arrabbiarsi e nella seconda frazione hanno fatto molto bene.”
Il tecnico bianconero si è espresso in particolare su alcuni suoi giocatori: “Alex Sandro ha fatto un paio di cose buone, altre un po’ in ritardo. Doveva essere più reattivo in occasione del gol. E’ una questione mentale, deve semplicemente rimettersi in ordine. Dybala ha fatto una buona partita, oggi poteva segnare. Ha giocato 17 partite su 17, deve ritrovare solo un po’ di brillantezza e lo farà dopo il rientro dalle Nazionali. Marchisio mi ha sorpreso, ha giocato una buona partita nonostante un lungo periodo di stop e non pensavo reggesse tutta la partita. Sono contento di quello che ha fatto.
Allegri, infine, analizza la condizione della sua squadra e la situazione generale del campionato: “Stiamo facendo un buon cammino, in Champions stiamo lottando per passare il turno e vincere tutte le partite 3-0 è praticamente impossibile. La stagione è lunga e bisogna viaggiare a velocità di crociera, troppi sbalzi fanno male. Quei 2 rigori sbagliati sono episodi decisivi, ma non scordiamoci che Napoli, Inter, Roma e Lazio stanno facendo un campionato straordinario. E’ un campionato bellissimo con squadre che se la vogliono giocare fino alla fine“.

Leggi anche:  Caceido e Cataldi rispondono a Rizzitelli: "Menomale che era un'amichevole"
  •   
  •  
  •  
  •