Juventus-Crotone: possibile esordio per Howedes, out Cuadrado

Pubblicato il autore: MATTIA D'OTTAVIO Segui


Juventus-Crotone
, domani sera all’Allianz Stadium sfida tra i bianconeri e gli uomini di Nicola. Allegri dopo il pareggio di mercoledì, torna al solito 4-2-3-1, ma con il 3-4-2-1 sperimentato contro i blaugrana sembra aver trovato la quadratura del cerchio in difesa ed è pronto a riutilizzarlo più avanti in stagione, quando le sfide varranno il doppio. I tre punti sono obbligatori dopo lo stop di Genova, ma in vista della sfida di settimana prossima col Napoli, la prima di un tour de force che prevede il turno decisivo in Champions in Grecia con l’Olimpiacos e un altro scontro diretto in campionato con l’Inter di Spalletti. Allora spazio probabilmente dal primo minuto per Howedes, l’ex Schalke, dovrebbe partire al centro della difesa, al suo fianco Benatia, molto positivo mercoledì. A centrocampo Marchisio e Matuidi, larghi sulle fasce Douglas Costa e Mandzukic, escluso dai titolari contro il Barcellona nonostante la coreografia dei tifosi. Difficile il recupero di Cuadrado, il colombiano è uscito malconcio dalla sfida europea e Allegri non lo vuole rischiare.

Passiamo agli ospiti, reduci dalla sconfitta casalinga col Genoa di Ballardini, ma ancora in zona relax dopo le due vittorie consecutive prima dello stop. Nicola ha la formazione quasi al completo, dovrebbero essere indisponibili, Kragl e Tumminiello. Lo schieramento il classico 4-4-2 con Budimir e Trotta in attacco, sulla fascia sinistra Stoian preferito a Tonev. Mandragora recupera dall’attacco febbrile patito in settimana e a centrocampo sarà affiancato da Barberis.

Ecco gli schieramenti completi:
Juventus (4-2-3-1): Buffon; Lichsteiner, Benatia, Howedes, Alex Sandro; Marchisio, Matuidi; Douglas Costa, Dybala, Mandzukic; Higuain. A disposizione: Szczesny, Rugani, Barzagli, De Sciglio, Asamoah, Bentancur, Sturaro, Pjanic, Khedira. All. Allegri.
Crotone (4-4-2): Cordaz; Sampirisi, Simic, Ceccherini, Martella; Nalini, Barberis, Mandragora, Stoian, Budimir, Trotta. A disposizione: Festa, Viscovo, Suljic, Faraoni, Ajeti, Cabrera, Pavlovic, Rohden, Tonev, Aristoteles, Izco, Simy. All. Nicola.

Domani sera alle 20 e 45 andrà in scena uno dei più classici “Davide contro Golia”, riusciranno gli ospiti ad impensierire la Juventus che deve ricominciare a correre per continuare a coltivare il sogno del settimo scudetto consecutivo.

  •   
  •  
  •  
  •