Juventus, il fratello di Higuain: “Dopo aver firmato con la Juve faceva i salti di gioia”

Pubblicato il autore: Giovanni Esposito Segui

Torna a parlare Nicolas Higuian, dopo gli interventi polemici nei confronti del Napoli e De Laurentis risalenti ai mesi scorsi: il fratello del Pipita ha parlato soprattutto di un episodio risalente alla firma di suo fratello per la Juve.

Nicolas Higuain è sicuro: il Napoli non toglierà lo scudetto alla Juve. A distanza di un anno dal passaggio di Higuain dal Napoli alla Juventus non è cambiato molto. La società partenopea e la famiglia dell’argentino spessi si sono scontrati con delle dichiarazioni al veleno l’uno contro l’altro. Il Napoli, però, ha fatto un notevole salto di qualità trovandosi prima in classifica dopo 12 giornate di campionato davanti proprio alla Juventus distante solo un punto. Nicolas Higuain non sembra spaventato da questo Napoli e vede ancora una volta i bianconeri favoriti sui partenopei: ” Non ho alcuna paura riguardo alla possibilità che il Napoli riesca a togliere lo scudetto alla Juventus. Stiamo parlando di un gioco, tutto sommato, lo spavento e le sensazioni negative lasciamole ad altro. Però sono di parte e dico che naturalmente se dovesse essere ancora una volta la Juve lo preferirei sarebbe meglio.” Ancora una dichiarazione contro la società partenopea che di sicuro non accetterà di buon grado le dichiarazione dell’argentino.

Leggi anche:  Zazzaroni sulla Supercoppa: "Avrei voluto cambiare canale"

Retroscena Higuain: firma del contratto e salti di gioia. Il fratello di Higuain non ha parlato solamente dello scudetto e del Napoli ma ha anche svelato un retroscena che non farà piacere ai tifosi napoletani. Nicolas ha svelato, in un’intervista dedicata all’edizione odierna di Tuttosport, un retroscena dopo che il fratello firmò ufficialmente il nuovo contratto che lo legava con la Juventus: ” Gonzalo fece i salti di gioia subito dopo aver apposto la propria firma sul contratto che lo avrebbe legato al club bianconero. Ricordo che mi prese in braccio, praticamente mi scagliò in aria per la felicità. Mi fece i complimenti, non lo vedevo così raggiante da molto tempo.” Una soddisfazione sia da manager che da fratello per Nicolas che, da anni, cura gli interessi del fratello e vederlo così felice provoca solo un’immensa gioia.

Leggi anche:  Palomino: "Atalanta, obiettivo migliorare i propri risultati. Papu? Non ci parlo, si allena da solo"

Organizzazione e voglia di vincere. Quando si passa da una società all’altra si notano subito le differenze tra le due sqaudre specialmente se si passa ad una squadra che, in questi ultimi anni, ha dominato in lungo e in largo lasciando le briciole agli avversari. Fondamentale, secondo Nicolas Higuain, l’organizzazione e la mentalità vincente per una squadra e andare a Torino è stata la scelta migliore che si potesse fare: “ ui alla Juventus abbiamo trovato una organizzazione ed una mentalità senza pari, tutto questo è un mix travolgente di positività che ti trasmette voglia di vincere. Il gol più bello di Gonzalo in carriera? Sono tanti ma uno dei miei preferiti è quello che mise a segno in un River Plate- Boca Juniors.” Il Pipita e suo fratello, a distanza di un anno, non si sono pentiti della scelta fatta e passare dal Napoli alla Juventus rimane una delle scelte migliori per la carriere di Gonzalo Higuain.

  •   
  •  
  •  
  •