Probabili formazioni Roma-Lazio: Immobile in campo, Nainggolan convocato

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

Roma-Lazio
Dopo l’ecatombe della Nazionale eliminata dall’umile Svezia con la conseguente mancata qualificazione ai prossimi Mondiali di Russia 2018, la Serie A ritorna con alcuni match sicuramente interessanti. Il primo fra tutti è proprio il derby Roma-Lazio: la stracittadina arriva in un momento davvero particolare per il calcio italiano, ma alla stregua potrebbe rappresentare la giusta panacea per i delusi colori azzurri.
Roma-Lazio rappresenta uno scontro generazionale di fedi e colori del tifo romano, ma allo stesso tempo uno scontro d’alta classifica. I biancocelesti sono quarti con un punto in più rispetto ai giallorossi ovviamente quinti.

Probabili formazioni Roma-Lazio, dubbi e certezze per i due allenatori

Eusebio Di Francesco ha la formazione quasi fatta: l’unico dubbio riguarda l’impiego di Radja Nainggolan dal primo minuto. Il belga, sebbene convocato, è ancora in forse, ha lavorato parzialmente in gruppo e non è sicura la partecipazione nella stracittadina. Ad ogni modo, ogni dubbio sarà sciolto a pochi minuti dall’inizio della gara. In porta l’inamovibile Alisson, protetto dalla linea dei quattro difensori: Florenzi da terzino destro, preferito rispetto al rientrate Bruno Peres, mentre sulla corsia opposta agirà Kolarov, risparmiato dal c.t. della Serbia, Slavoljub Muslin, in occasione dell’amichevole disputatasi a Ulsan contro la locale formazione della Corea del Sud. I centrali saranno Manolas Fazio. Se il belga dovesse farcela, insieme a lui sulla linea mediana agiranno De Rossi, il cui gesto di lunedì sera nei confronti degli svedesi ha ricevuto numerosi consensi a livello internazionale, e Strootman. Il tridente d’attacco sarà composto da El Shaarawy Perotti sui lati, con Edin Dzeko punta centrale. Schick infortunato e non convocato non farà parte della gara.
In casa laziale, Simone Inzaghi potrà contare su Ciro Immobile: l’attaccante di Torre Annunziata è partito con la Nazionale già acciaccato. Il successivo impiego da parte dell’ex c.t. Ventura in entrambe le gare playoff rischiava comunque di incidere sulle sue condizioni di salute. In porta, recupera Strakosha che ha sfruttato la pausa per smaltire i postumi di un infortunio. Davanti a lui, il trio di difesa composto da BastosDe VrijRadu. A centrocampo, Marusic dovrebbe rilevare Basta, che partirà dalla panchina. Ci saranno poi ParoloLucas LeivaMilinkovic-Savic, tornato in tempo per il lungo viaggio internazionale con la Serbia, e Lulic. Dietro al bomber Immobile agirà Luis Alberto, galvanizzato dal debutto con la Nazionale iberica.

Leggi anche:  Probabili formazioni Torino-Fiorentina: le scelte di Nicola e Prandelli

Probabile formazione Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Fazio, Manolas, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; El Shaarawy, Dzeko, Perotti.

Probabile formazione Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Bastos, de Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Immobile.

Roma-Lazio, le curiosità del derby

Questa sera si gioca il 147esimo derby Roma-Lazio in campionato. Nei precedenti i giallorossi hanno vinto 52 volte  contro i 37 successi biancocelesti. Imponenti sono anche i pareggi, attestati a quota 57.
La Lazio ha vinto l’ultimo derby in campionato: era il 30 aprile e la squadra di Inzaghi si impose con un netto 1-3, con reti di Keita, autore di una doppietta, e Basta.
Francesco Totti è il capocannoniere dei derby in campionato: in totale ha segnato 11 reti. Capocannoniere assoluto invece è Dino da Costa, che ha segnato in totale 12 reti, di cui in campionato, se però consideriamo anche le due reti di Coppa Italia ed una nelle gare non ufficiali).
Sempre Francesco Totti detiene il record assoluto delle presenze nei derby: se ne contano 37 in campionato, in Coppa Italiain partite non ufficiali, per un totale di 45 apparizioni. Segue il suo alter ego, ossia Daniele De Rossi, che ne conta invece 27, di cui 25 in campionato e in Coppa Italia.
Negli ultimi venti anni, il derby Roma-Lazio in campionato ha visto complessivamente 32 espulsioni, di cui 13 nei confronti dei giallorossi e 19 per i biancocelesti. Un record assoluto in Serie A: ad oggi nessuna gara ha superato un simile primato.

  •   
  •  
  •  
  •