Qualificazioni Champions League, tutto rimandato all’ultimo incontro per le 3 italiane

Pubblicato il autore: Ivan Aiello Segui

Risultati Champions
Pareggio a reti inviolate per la Juventus in casa con il Barcellona, sconfitta per 2-0 la Roma con “golazo” di Griezmann e raddoppio di Kevin Gameiro (entrambi i gol sono arrivati nella ripresa) al Wanda Metropolitano contro l’Atletico Madrid e vittoria del Napoli al San Paolo nella sfida cruciale con lo Shaktar Donetks per 3 reti a 0 (magia di Lorenzo Insigne al 56′, che diventa sempre più il grande rimpianto di Ventura per la mancata qualificazione ai Mondiali, raddoppio di Piotr Zielinski all’81’ e sigillo finale di Dries Mertens al minuto 83).
Con questo bilancio si chiude il quinto turno della fase a gironi per le tre squadre italiane impegnate nella competizione europea e tutto resta ancora fortemente in bilico.
Il passaggio del turno è alla portata delle tre formazioni e verrà deciso dunque ormai nella sesta e ultima sfida dei prossimi 5 e 6 Dicembre.
Tra le tre, la più a rischio sembra essere la squadra di Maurizio Sarri, sulla quale pesa come un macigno il passo falso nell’incontro inaugurale proprio contro gli Ucraini nettamente battuti nella serata di martedì al San Paolo.
Missione più che possibile invece per Roma e Juventus.
Se finora i calcoli sui risultati delle altre squadre dei gironi sono stati banditi, in questo momento invece è proprio arrivato il momento di iniziare a farli.

Vediamo nel dettaglio quali sono i risultati utili nell’ultima sfida per passare il turno.

LA JUVENTUS SI QUALIFICA SE:
La qualificazione per la formazione di Massimiliano Allegri si deciderà nella bolgia di Atene contro l’Olympiakos ma con occhi e orecchie puntate sul risultato dello Soprting Lisbona al Camp Nou. Il Barcellona, già qualificato dopo il pareggio di ieri sera, ospiterà infatti la squadra portoghese diretta inseguitrice che con 7 punti si trova un solo punto sotto i bianconeri.
Con una vittoria in Grecia, la Juventus salirebbe a quota 11 punti e qualsiasi risultato proveniente dal Camp Nou non condizionerebbe il secondo posto e il passaggio nel girone.
Con un pareggio e una sconfitta dello Sporting passerebbe ugualmente con 9 punti contro i 7 dei portoghesi.
Con un pareggio e un risultato analogo tra Barcellona e Sporting la Juventus passa il girone con 9 punti lasciando il divario di 1 punto invariato.
Stesso discorso in caso di sconfitta per entrambe le pretendenti: tutto rimarrebbe invariato.
LA JUVENTUS NON SI QUALIFICA SE:
In caso di sconfitta ad Atene e di vittoria dello Sporting in casa del Barcellona, la Juventus verrebbe scavalcata in classifica dai portoghesi (8 punti per la Juve e 10 per lo Sporting) che accederebbero agli ottavi mandando la Juve in Europa League.
Anche con il pareggio della Juve e la vittoria dello Sporting passano i portoghesi (9 punti Juve e 10 per i portoghesi).

LA ROMA SI QUALIFICA SE:
Nonostante la sconfitta di ieri sera al Wanda Metropolitano di Madrid, la squadra di Eusebio Di Francesco ha addirittura ancora la possibilità di passare come prima del girone. La Roma nell’ultima sfida dovrà affrontare il Qarabag all’Olimpico e ha disposizione diverse chance per il passaggio intrecciando i risultati dell’altra sfida tra Chelsea e Atletico Madrid a Londra.
Con una vittoria, i giallorossi passerebbero il turno indipendentemente dal risultato dello Stamford Bridge. A quel punto il risultato di Londra sarebbe importante solo per la posizione. Una vittoria dei Colchoneros di Simeone consentirebbe alla Roma di scavalcare il Chelsea (già qualificato matematicamente dopo il 4-0 sul Qarabag di ieri): 11 punti la Roma, 10 il Chelsea. Con un pareggio tra gli spagnoli e gli inglesi la Roma aggancerebbe il Chelsea a 11 punti ma sarebbe prima in virtù degli scontri diretti favorevoli.
Con un pareggio e una vittoria dei Blues di Conte, la Roma passa il turno come seconda del girone
Identico discorso con un pareggio su entrambi i campi.
La Roma si trova a disposizione, sempre in base al risultato di Londra, la possibilità di passare il turno anche con una sconfitta casalinga contro il Qarabag: la vittoria del Chelsea manterrebbe a quota 6 l’Atletico e la Roma passerebbe con 8 punti.
LA ROMA NON SI QUALIFICA SE:
La squadra di Di Francesco andrebbe in Europa League con un pareggio contro il Qarabag e la vittoria dell’Atletico a Londra. Gli spagnoli raggiungerebbero i 9 punti in classifica al pari dei giallorossi ma passerebbero per gli scontri diretti a favore.
Con la sconfitta in casa e la vittoria dell’Atletico Madrid a Londra, la Roma verrebbe scavalcata dagli spagnoli: 9 punti contro gli 8 dei capitolini.

IL NAPOLI SI QUALIFICA SE:
Missione più complicata per la squadra di Sarri che deve assolutamente vincere a Rotterdam contro il Feyenoord e sperare nella vittoria del City in Ucraina contro lo Shaktar.
Per il Napoli non esistono altre soluzioni: agganciare a 9 punti lo Shaktar.
IL NAPOLI NON SI QUALIFICA SE:
Europa League assicurata in tutti gli altri casi
. Allo Shaktar basta un pareggio per ottenere un punto in più e superare il turno anche con la vittoria del Napoli in Olanda.

  •   
  •  
  •  
  •