Roma, Di Francesco su Schick: “Dimostri di essere da Roma, al Derby potrebbe esserci”

Pubblicato il autore: Alessio Cuminetti Segui

Di Francesco

L’allenatore della Roma. Eusebio di Francesco, in un’intervista al Corriere dello Sport parla del momento strepitoso dei giallorossi fra Champions League e Serie A, con vittorie e gioco sempre più convincente. Ecco alcune delle sue dichiarazioni rilasciate al quotidiano romano

I primi contatti con la Roma: “Tutto ha avuto inizio ai primi di Maggio, poi l’ ufficialità è arrivata a casa di Arrigo Sacchi, ero in un ristorante a Fusignano col Sassuolo e all’improvviso un dirigente mi chiama e dice che è fatta, ero l’allenatore della Roma”

Sull’intervista Schick: “Non ho ancora avuto modo di parlargli ma ho saputo che è stato mal interpretato. Purtroppo non ho avuto l’occasione di allenarlo bene ma vi assicuro che sa fare cose impressionanti, ha mezzi unici.”  La querelle, dunque, continua e, verosimilmente, sarà solo il campo, quando Patrick Schick sarà pronto, a far dimenticare ai tifosi della Roma chiacchiere e polemiche che sicuramente non giovano sia all’ambiente ma sopratutto al morale della squadra e del suo allenatore.

Leggi anche:  Torino, esonerato Giampaolo: arriva Davide Nicola, domani l'annuncio

Infine, inevitabile una domanda sull’imminente derby della Capitale previsto dopo la sosta delle nazionali: “Da giocatore una volta riscaldandomi sotto la Sud mi tremarono le gambe. Sarà bello vedere un derby di vertice, faccio i complimenti a Simone Inzaghi. Non ci snatureremo, ma non voglio svelare molto: andremo in campo per giocarcela.”

  •   
  •  
  •  
  •