Roma: quanti giallorossi a Russia 2018?

Pubblicato il autore: Giuseppe Porro Segui


Il prossimo anno verrà celebrata la 21^ edizione dei mondiali di calcio in Russia (per l’appunto Russia 2018), edizione a 32 squadre con il calcio d’inizio il 14 giugno 2018. Venerdì 1 dicembre prossimo a Mosca ci sarà il sorteggio della fase finale, dove 23 delle 32 compagini hanno già staccato il pass. Tanti giocatori di molti club del mondo saranno chiamati a vestire i panni delle loro nazionali per cimentarsi nella competizione più affascinante del mondo del pallone insieme alla Champions League. Anche la Roma non si esimerà dal “dare” i suoi calciatori alla competizione, ma vediamo chi ci sarà, e chi potrebbe esserci.

Russia 2018
I “sicuri” giallorossi che andranno a giugno in Russia sono tre. Un brasiliano; un messicano ed un serbo pronti a giocare con le loro nazionali, e sono: il portiere Alisson Becker titolare della “selecao”; il difensore centrale e titolarissimo della “seleccion” Hector Moreno; ed il terzino e pilastro delle “aquile bianche” Aleksandar Kolarov. Poi in cuor nostro speriamo che la “brigata” si moltiplichi e sia più numerosa, e che i “probabili” diventino “sicuri”, a partire dagli azzurri che potrebbero (usiamo il beneficio del dubbio per lo spareggio, visto anche il risultato dell’andata e con il ritorno da giocare in casa) essere cinque nelle più rosee previsioni ovvero: De Rossi; FlorenziEl Shaarawy; Pellegrini e l’italo-brasiliano Emerson. Tra i sicuri ma inseriti nei probabili, ci sono altri cinque nomi che per vari motivi dovrebbero arrivare a Mosca senza problemi, ma dipenderà da i vari CT. Il primo è Radja Nainggolan che sarebbe titolare inamovibile dei “diavoli rossi” se non fosse per le elucubrazioni mentali di Martinez. Poi ci sono gli argentini Fazio e Perotti, che Sampaoli sta chiamando ultimamente e dovrebbero essere tra i 23. Per ultimi ci sono: Skorupsky per il terzetto dei portieri polacchi; e Gonalons che potrebbe completare i pacchetto di centrocampo dei “bleus” francesi. Poi ci sono le sorprese, che nel caso di Manolas è quasi impossibile visto la pesante sconfitta della Grecia nell’andata dello spareggio (4-1 in Croazia); e Juan Jesus che una buona stagione giallorossa potrebbe portarlo alla ribalta verdeoro. Insomma una nutrita schiera di calciatori romanisti nel mondiale russo, che invece ne vedrà altrettanti nelle vesti di spettatori.

Leggi anche:  Coppa del Re, dove vedere Cornella Barcellona, streaming e diretta TV in chiaro?

Russia 2018 (dalla tv)
Chi invece vedrà il mondiale da casa  sarà sicuramente Shick visto che la Repubblica Ceca è stata eliminata ai gironi di qualificazione; cosi come l’Olanda di Strootman e lo sfortunato Kardsdorp che si godranno le vacanze; stesso discorso per Cengiz Under è la sua Turchia. Insieme a loro ci saranno altri due compagni che non verranno convocati e dovranno stare comodamente sul divano a meno di qualche defezione di troppo, e sono il brasiliano Bruno Peres,  ed il francese Defrel che al momento non vengono presi in considerazione dalle loro rispettive nazionali. Quindi prepariamoci a seguire i nostri beniamini giallorossi, con la speranza che quelli che arriveranno in fondo siano i giallorossi della nostra nazionale italiana che si è già complicata la vita da sola e rischia di restare al palo, e un mondiale senza azzurri sarebbe una terribile “s-ventura”

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: