Bologna-Juventus le pagelle: Pjanic incanta, Matuidi fa il suo. Male Destro, non impeccabile Mirante

Pubblicato il autore: Giovanni Esposito Segui

La Juventus batte agevolemente il Bologna per 3 a 0 portandosi al secondo posto in campionato alle spalle del Napoli distante di solo un punto: protagonista assoluto del match Miralem Pjanic. Il centrocampista bianconero prima segna su punizione infilando Mirante e poi inventa il 2 a 0 per Mario Mandzukic: chiude la partita la prima rete in bianconero di Blase Matuidi.

Bologna-Juventus le pagelle

Mirante 6: Non impeccabile il portiere del Bologna sui gol bianconeri ma evita la goleada bianconera stoppando per due volte Dybala e Higuain.

Mbaye 5,5: Dalla sua parte aveva due avversari come Mandzukic e Alex Sandro che lo hanno messo in difficoltà: non vince il duello con l’attaccante croato e rimedia anche un ammonizione.

Gonzalez 6: Poteva fare qualcosa in più sulla seconda rete ma nel complesso a giocato una buona partita facendo toccare pochi palloni a Higuain non un compito facile.

Helander 5,5: Anche lui riesce nel compito di fermare Higuain ma spesso viene messo in difficoltà da Douglas Costa che lo salta quasi sempre.

Masina 4,5: Il peggiore in campo dei suoi: dalla sua parte aveva un Douglas Costa in forma, si fa sempre saltare e non riesce a contenerlo una sola volta. Giornata negativa per il terzino italiano.

Poli 5,5: Partita anonima per il centrocampista ex Milan. Non fa grossi errori individuali ma subisce la forza del centrocampo bianconero

Pulgar 6: Nel complesso compie una buona partita e prova a mettere in difficoltà Szczesny dalla distanza con un tiro finito di poco a lato.

Donsah 6,5: Il più propositivo dei suoi: corre, lotta e cerca anche la via del gol bloccato solo dall’estremo portiere bianconero. Il migliore dei suoi ( Dal 65′ Falletti 5,5: Subentra a Donsah ma non incide particolarmente sulla partita)

Verdi 6: Fa vedere buone cose nell’arco dei 90 minuti ma non brilla particolarmente come lui sa fare

Destro 5: Altra partita anonima dell’attaccante italiano che non migliora la condizione. Bocciatura totale anche da Donadoni che lo sostituisce dopo soli 8 minuti dall’inizio del secondo tempo. ( Dal 53′ Petkovic 6: Meglio rispetto all’attaccante italiano, riesce a segnare una rete nei minuti finali annullata per un fallo su Szczesny)

Okwonkwo 5,5: Neanche lui riesce a brillare come dovrebbe e non vince mai lo scontro contro De Sciglio. Non una partita positiva ( Dal 70′ Krejci 6: Subentra al posto di Okwonkwo ma la situazione non cambia)

Szczesny 6: Partita tranquilla per il polacco che deve intervenire solo su due tiri dalla distanza di Donsah e Pulgar.

De Sciglio 6,5: Sta ritrovando una forma eccellente: dalle sue parti non passa niente e si propone molto bene in fase offensiva. La cura Allegri funziona

Benatia 6,5: Anche quest’oggi il marocchino sforma una prestazione impeccabile: non fa rimpiangere Bonucci.

Barzagli 6: Il difensore italiano si fa trovare sempre pronto e, insieme ai suoi compagni di reparto, formano la difesa migliore della Serie A

Alex Sandro 6: La partita migliore disputata in questa stagione: dopo le prestazioni negative oggi sforna una delle sue prestazioni. Migliora partita dopo partita

Pjanic 7,5: Uomo partita. Oggi incanta tutti prendendo in mano il centrocampo bianconero: prima segna una punizione spettacolare e poi inventa per il raddoppio juventino. Pedina fondamentale per il gioco di Allegri. (dal 86′ Marchisio s.v)

Khedira 6: Non una partita eccellente per il centrocampista tedesco ma lotta e si mette a disposizione per la squadra.

Matuidi 7: Un’altra grande prova per il centrocampista francese: chi ad agosto non lo reputava un grande acquisto si è dovuto ricredere. Chiude la partita con un tiro perfetto firmando la sua gioia in bianconero

Douglas Costa 6,5: Il brasiliano, dopo un inizio non impeccabile, sta trovando una condizione ottimale: offre spettacolo ed è imprendibile quando parte in velocità. ( Dal 70′ Bernadeschi 6: Solito spezzone di gara per l’ex fiorentina ma quando entra fa sempre cose positive)

Higuain 5,5: Non eccelle il Pipita come ci ha mostrato nelle ultime uscite: oggi ha giocato più per la squadra ma sbaglia troppo in fase offensiva.

 Mandzukic 6,5: Altra prova positiva per il croato dimostrando partita dopo partita di esser fondamentale per questa squadra: partita impreziosita anche dal gol realizzato ( Dal 76′ Dybala 6: la Joya prova a sbloccarsi senza successo sbattendo contro Mirante che non gli ha concesso la gioia del gol)

  •   
  •  
  •  
  •