Brignoli gol in Benevento-Milan: ecco la lista dei portieri goleador…

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

brignoli
Il Benevento conquista oggi il suo primo storico punto in Serie A, grazie ad un gol di testa di Brignoli nell’extra time.
I sanniti sfruttano a dovere la superiorità numerica, venutasi a creare in seguito all’espulsione del difensore rossonero Romagnoli al 75° minuto per doppia ammonizione. Da quel momento in poi la squadra del neo tecnico Gennaro Gattuso ha sofferto un po’ troppo le ripartenze offensive degli stregoni, culminate con la rete del pareggio.
Per il Benevento dunque, grazie al gol dell’estremo difensore Brignoli, arriva un punticino che per la squadra del patron Vigorito è davvero oro colato: si potrà partire da questo presupposto per cominciare a costruire giornata dopo giornata una salvezza che fino a ieri sembrava un miraggio.

Brignoli nella storia, il suo gol vale il primo punto del Benevento in Serie A: ecco la lista dei portieri goleador

Alberto Brignoli da quest’anno difende i pali della squadra sannita: il portiere, in prestito dalla Juventus, ha segnato il suo primo storico gol della sua giovanissima carriera. Classe ’91, dopo una prima esperienza nella Seconda Divisione della vecchia Lega Pro con la maglia del Montichiari nella stagione 2009/2010, passa al Lumezzane nell’estate del 2011, esordendo con il club lombardo nella gara contro la Ternana, squadra che lo preleverà  la stagione successiva. Con gli umbri si fa notare per le sue parate, a tal punto da essere considerato il miglior portiere della categoria.
Dopo queste esperienze e l’acquisto da parte della Juventus nella sessione invernale di calciomercato del 2015, Brignoli fa la spola tra Genova, sponda Samp, come secondo di Viviano,  e Leganés, squadra neopromossa nella Liga nella stagione 2016/2017. Con la società iberica non finirà il campionato, perché viene dirottato a Perugia in Serie B. Il ritorno in Serie A avviene con il Benevento, che lo prende in prestito dai bianconeri, debuttando all’ottava giornata e segnando appunto oggi il suo primo gol da portiere.

Tuttavia Brignoli non è il primo estremo difensore a segnare nel massimo campionato italiano.
Il primo portiere goleador della storia in Serie A è senza dubbio Lucidio Sentimenti: giocò con le maglie di Modena, Juventus e Lazio a cavallo tra gli anni ’40 e il secondo dopoguerra, per smettere nel ’59. Segnò in totale cinque gol in carriera, tutti su calcio di rigore: uno con la Juve (con la quale sbagliò anche un rigore in una partita contro il Milan), uno curioso con la maglia del Modena a Napoli, dove realizzò il penalty contro il fratello Arnaldo, che in quella circostanza difendeva i pali dei partenopei, e tre con la Lazio.

Goleador in assoluto in questa speciale classifica è Antonio Rigamonti, portiere del Como con sei reti all’attivo, tutti su calcio di rigore con la maglia dei lombardi tra il 1973 e il 1976.
Va ricordato anche Michelangelo Rampulla, anche lui capace di segnare su azione, di testa, proprio come Brignoli, all’ultimo tentativo di una partita bellissima tra Cremonese e Atalanta nel 1992.

Nel 2001 invece Massimo Taibi, con la maglia amaranto della Reggina, segna il suo primo gol in carriera di testa, rimontando la gara contro l’Udinese.
Vale la pena ricordare anche il gol dell’ex Campione del mondo 2006, Marco Amelia: vero è che non segnò in Serie A, ma in Coppa Uefa, ma la rete realizzata era su azione. Era il 2 Novembre del 2006 e Amelia segnò in una partita di Coppa Uefa che per il Livorno valeva la qualificazione. Con quel gol la squadra amaranto riuscì ad andare avanti nella competizione.

  •   
  •  
  •  
  •